mail unicampaniaunicampania webcerca

    Gruppi di Ricerca

    Nell'ambito del Dipartimento di Economia dell'Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli operano i seguenti Gruppi di ricerca:

    Data Mining and Multivariate Data Analysis
    (Data Mining e Analisi Multivariata dei Dati)

    La nostra ricerca mira a fornire nuove metodologie statistico-matematiche per analizzare enormi insiemi di dati, in particolare dati multivariati provenienti da diversi contesti di ricerca (Management, Marketing, Assicurazioni, industria alimentare, ambiente, trasporti, telecomunicazione). In particolare concentriamo la nostra attenzione su:

    -dati categorici

    -tabelle di contingenza multiple e multi-vie

    -analisi della varianza/covarianza e correlazione

    -analisi della dipendenza e modelli di previsione (es. Partial Least Squares e Boosting regression).

    Inoltre tra gli obiettivi di ricerca, sottolineiamo la codifica dei dati, le rappresentazioni grafiche multivariate, l'affidabilità dei risultati delle analisi attraverso lo studio di metodi e modelli matematici di natura parametrica e non parametrica, nonché la valutazione della qualità e del rischio aziendale.

    Categorie ISI-WEB di riferimento:

    -Statistics & Probability

    -Mathematics, Interdisciplinary Applications

    SETTORI SCIENTIFICI-DISCIPLINARE

    SECS-S01 - STATISTICA

    SECS-S06 – MATEMATICA PER L’ECONOMIA

    Partecipazione a progetti di Ricerca:

    A.A. 2010/11 “Meeting between Italian and Australian PhD schools on Explorative Multivariate data Analysis Tools”. Cooperlink Progetto di Cooperazione Interuniversitaria Internazionale. Not Financed

    ***

    Our research aims at providing new statistical and mathematical methodological techniques to analyse huge dataset and in particular multivariate data coming from different research area (such as management, marketing, insurance, food industry, environment, telecommunication). In particular we focus our attention on:

    -ordered categorical data

    -multiple and multi-way contingency tables

    -variance/covariance and correlation analysis

    -dependence/predictive analysis (such as Partial Least Squares and Boosting Regression).

    Furthermore among our research purposes when analyzing huge data, we underline the data coding, the multivariate graphs, the reliability of analysis results by parametric and non-parametric methodologies, as well as the quality and risk assessment.

    Pubblicazioni – Rosaria Lombardo

    1. Beh E.J. Lombardo R. (2012) A Genealogy of Correspondence Analysis. Australian and New Zealand Journal of Statistics, 54 (2), 137-168. Wiley Publisher IF 0.436. Fascia A
    2. LombardoBentham science publisher IF 1.00. Fascia A
    3. Lombardo R., Amenta P. Vivien M., Sabatier R. (2012) Sensory Analysis via Multi-block Multivariate Additive PLS Splines. In Journal of Applied Statistics, Apr2012, Vol. 39 Issue 4, p731-743, 13p; DOI: 10.1080/02664763.2011.611239   Publisher Taylor & Francis IF 0.41 Fascia A
    4. Lombardo R. Fascia A
    5. Lombardo, R., Durand J. F. and Faraj, A. (2011), Iterative design of experiments by non-linear PLS models. A case study: the reservoir simulator data to forecast oil production, Journal of Classification ( DOI: 10.1007/s00357-011) vol. 28, n1, pag 113-125. Springer publisher IF 0.719. Fascia A
    6. Lombardo, R., 141, 1789–1799 IF 1.047 Fascia A
    7. Beh, E. J., Lombardo R. and Simonetti B., (2011),A European perception of food using two methods of correspondence analysis, Journal of Food and Quality Preference, 22, 226 – 231. IF 1.824 Fascia A

    Pubblicazioni - D’Ambra Antonello

    1. Crisci A, D'Ambra A (2013). External analysis in PLS-PATH Modelling for the evaluation of the passenger satisfaction. Journal of Applied Quantitative Methods, vol. 8, ISSN: 1842-4562;
    2. Crisci A, D'Ambra A (2012). Permutation test for group comparison in PLS-PATH modeling. Electronic Journal of Applied Statistical Analysis, vol. 5, p. 339-345, ISSN: 2070-5948
    3. D'Ambra L, D'Ambra A, Sarnacchiaro P (2012). Visualizing main effects and interaction in multiple non-symmetric correspondence analysis. Journal of Applied Statistics, vol. 39, p. 2165-2175,  ISSN: 0266-4763 IF 0.41. Fascia A
    4. D'Ambra A, Amenta P (2011). Correspondence Analysis with linear constraints of ordinal cross-classifications. Journal of Classification, vol. 28, p. 1-23, ISSN: 0176-4268 IF 0.719.Fascia A
    5. Sarnacchiaro P, D'Ambra A (2011). Cumulative Correspondence Analysis to improve the public train transport. Electronic Journal of Applied Statistical Analysis: Decision Support Systems and Services Evaluation, ISSN: 2037-3627
    6. Lombardo R, Beh Eric J, D'ambra A (2011). Studying the Dependence between Ordinal-Nominal Categorical Variables via Orthogonal Polynomilas. Journal of Applied Statistics, Fascia A

    Pubblicazioni - Camminatiello Ida

    1. D'Ambra L., Camminatiello I., Sarnacchiaro P. (2013). Generalized log odds ratio analysis for the association in two-way contingency table.In: Brentari E., Carpita M.,. Vita e Pensiero, 1-6. ISBN: 978-88-343-2556-8
    2. Camminatiello I., Beh E.J., D'Ambra L. (2012). An unified approach to simple correspondence analysis. In: 2nd Stochastic Modeling Techniques and Data Analysis International Conference, Chania, 5-8 giugno.
    3. Camminatiello I., Paletta A., Speziale M. T. (2012). The effect of school-based management and standard-based accountability on student achievement: evidence from PISA 2006. Electronic journal of applied statistical analysis, 5, 381-386. ISSN: 2070-5948, doi: 10.1285/i20705948v5n3p381
    4. Camminatiello I., D’Ambra L., Meccariello G., Della Ragione L. (2011), A study of instantaneous emissions through the decomposition of directional measures for three-way contingency tables with ordered categories. Journal of Applied Sciences, 11 (4), 693-699. Fascia A
    5. Menini T., Camminatiello I., Gallo M. (2011), Uno studio sui livelli di competenza in matematica: analisi delle differenze tra gli studenti italiani e campani. Induzioni, 42, 67-42

    Pubblicazioni - Ballestra Luca

    1. Ballestra L.V., Cecere L. (2013). A numerical method to compute the volatility of the fractional Brownian motion implied by American options. International Journal of Applied Mathematics, vol. 26, p. 203-220, ISSN: 1311-1728.
    2. Ballestra L.V., Pacelli G. (2012). A radial basis function approach to compute the first-passage probability density function in two-dimensional jump-diffusion models for financial and other applications. Engineering Analysis with Boundary Elements, vol. 36, p. 1546-1554, ISSN: 0955-7997. Fascia A
    3. Ballestra L.V., Ottaviani M., Pacelli G. (2012). An operator splitting harmonic differential quadrature approach to solve Young's model for life insurance risk. Insurance Mathematics & Economics, vol. 51, p. 442-448, ISSN: 0167-6687 Fascia A
    4. Ballestra L.V., Pacelli G. (2011). The constant elasticity of variance model: calibration, test and evidence from the Italian equity market. Applied Financial Economics, vol. 21, p. 1479-1487, ISSN: 0960-3107 Fascia A

    RAPPORTI INTERNAZIONALI

    Università di Newcastle (Australia)- prof. Eric J. Beh tra le collaborazioni scientifiche si segnala anche la partecipazione della prof. Lombardo al Dottorato di Ricerca della Scuola di Matematica e Statistica dell’Università di Newcastle (Australia) e al dottorato (SUN) in Imprenditorialità ed Innovazione. 

    Responsabile scientifico: Prof.ssa  Rosaria Lombardo

    SETTORE ERC: PE1_14

    Componenti:

    D'Ambra Antonello (ricercatore a tempo indeterminato in Statistica)
    Camminatiello Ida (ricercatore a tempo determinato in Statistica)
    Ballestra Luca Vincenzo (ricercatore a tempo determinato in Statistica)

    Altro personale:

    Prof. Eric J. Beh - University of Newcastle (Australia)

     

    Analysis and description of policies for extraordinary intervention in Southern Italy at regional and sectoral level. Development dynamics and macroeconomic perspectives.
    (Analisi e ricostruzione delle politiche di intervento straordinario a livello regionale e settoriale. Dinamiche di sviluppo e prospettiva macroeconomica)

    Gli studi più recenti indicano come l’azione della Cassa per il Mezzogiorno sia servita a promuovere l’unico periodo di convergenza del Sud verso la media nazionale della produzione e del reddito (1951-1973) nella storia unitaria. In seguito, il deterioramento delle condizioni di operatività di questa tecnostruttura ha favorito l’arresto del percorso di convergenza. Nonostante la rilevanza di questi argomenti, la ricerca su questi temi è ancora agli albori. Al fine di un inquadramento sistematico, i settori scientifico disciplinari interessati all’indagine (Storia Economica, SECS – P/12; Politica Economica, SECS-P/02; Economia Pubblica, SECS-P/03; Economia Applicata, SECS-P/06) si sono impegnati a ricostruire con gli strumenti metodologici propri l’intervento straordinario, per il periodo che va dalla creazione della Cassa per il Mezzogiorno (1950) alla chiusura dell’Agensud (1992), attraverso l’analisi dei bilanci. È un lavoro in gran parte inedito: i lavori precedenti hanno indicato le spese dell’intervento straordinario per tutto il Mezzogiorno e per grandi capitoli, senza scendere nel dettaglio regionale e settoriale. L’obiettivo della ricerca riguarda la formazione di serie annuali, perlomeno dal 1950 al termine della Cassa, per ogni regione del Mezzogiorno, dei fondi stanziati e delle somme erogate per tutti i settori di attività. Il tema dell’indagine e i dati relativi alle dinamiche di sviluppo, infine, sono inseriti in un quadro interpretativo di carattere macroeconomico.

    In questa direzione, sono state attivati un progetto e collaborazioni con istituzioni di carattere nazionale (SVIMEZ, Archivio Centrale dello Stato, MISE e altre Università) e Università estere (Università Autonoma di Barcellona).

    Il gruppo ha presentato 1 progetto di ricerca all’ EIEF (Istituto Einaudi) dal titolo The Political Determinants of Corruption: the link between Political Competition and Electoral Rules.

    Keywords: Cassa per il Mezzogiorno, State Intervention, Economic History, Dualism and Convergence, Economic Growth and Economic Development, Political Economy.

    Categorie ISI WEB di riferimento: ECONOMICS; HISTORY; HISTORY OF SOCIAL SCIENCES; ECONOMIC GROWTH; PLANNING & DEVELOPMENT; BUSINESS; STATISTICS & PROBABILITY.

    ***

    Recent studies show how the period of convergence of production and income of Southern Italy with respect to the rest of the country (1951-1973) was strongly influenced by the intervention of the Cassa per il Mezzogiorno. After that period, the action of this financial institution worsened and this is a cause, among others, of the end of the convergence process of the Mezzogiorno. Notwithstanding the importance of these arguments, research on the subject is still at its infancy. In order to investigate the relevance of this hypothesis, our research involves scholars from several scientific fields: Economic History, SECS-P/12; Economic Policy, SECS-P/2; Public Finance, SECS-P/3; Applied Economics, SECS-P/6. The research team will recover the activity of the Cassa over the period 1950-1992 using field specific instruments and investigating balance sheets. This work is innovative in respect to the existing literature that analyzes the expenditure extraordinary action for the whole Mezzogiorno at global level, differently the proposed research is considering the effect of extraordinary intervention at regional and sectoral level. The aim of the research is to reconstruct yearly series at regional and sectoral level of funds invested by the techno-structure, since the 1950 to the end of Cassa del Mezzogiorno actions’. Moreover, the dynamics of development that will derive, will be analyzed in a macro framework. In order to reach this purpose, collaborations with national institutions have been promoted (SVIMEZ, Archivio Centrale dello Stato, MISE and other universities) so as with researchers working in foreign universities (Autonomous University of Barcelona).

    Pubblicazioni:

    1) GIANNOLA A., LEPORE A., PADOVANI R., BIANCHI L., MIOTTI D., 150 anni di statistiche italiane: Nord e Sud 1861-2011 978-88-15-23357-8; Il Mulino; Vol. unico; Pagg. 1145; 2011

    2) LEPORE A., Cassa per il Mezzogiorno e politiche per lo sviluppo, Istituzioni ed Economia; 978-88-6611-063-7; Cacucci; Vol. unico; Pagg. 107-165; 2011

    3) BARALDI A. L., ROJAS C., Cost pass-through with network externalities, International Journal of Business and Economics; 1607-0704; ; Vol. 10; Pagg. 177-199; 2011

    4) LEPORE A., Il dilemma del Mezzogiorno a 150 anni dall'unificazione: attualità e storia del nuovo meridionalismo, Rivista economica del mezzogiorno; 1120-9534; Il Mulino; Vol. 1-2; Pagg. 57-90; 2011

    5) LEPORE A., La valutazione dell'operato della Cassa per il Mezzogiorno e il suo ruolo strategico per lo sviluppo del Paese, Rivista giuridica del Mezzogiorno; 1120-9542; ; Vol. 1-2; Pagg. 281-317; 2011

    6) LEPORE A., New research methods of Business History, 2nd Balkans And Middle East Countries Conference on Auditing and Accounting History; 978-605-61812-3-8; MUFAD - AVCIOL; Vol. 3; Pagg. 2551-2586; 2011

    7) LEPORE A., Il divario Nord-Sud dalle origini a oggi. Evoluzione storica e profili economici, Elementi di diritto pubblico dell’economia; 978-88-13-29147-1; CEDAM; Vol. unico; Pagg. 347-367; 2012

    8) ALFANO M. R., BARALDI A. L., Il Tasso di Passaggio all’Università: un Confronto tra Centro-Nord e Mezzogiorno Italiano, Rivista economica del mezzogiorno; 1120-9534; Il Mulino; Vol. XXVI; Pagg. 137-164; 2012

    9) ALFANO M. R., BARALDI A. L., Is there an optimal level of political competition in terms of economic growth? Evidence from Italy, European Journal of Law and Economics; 0929-1261; Kluwer; Vol. 15; Pagg. 1-23; 2012

    10) LEPORE A., La Cassa per il Mezzogiorno e la Banca Mondiale: un modello per lo sviluppo economico italiano, 978-88-906860-2-3; SVIMEZ; Vol. unico; Pagg. 256; 2012 

    11) LEPORE A., Unificazione italiana: nuovi percorsi di ricerca per la storia e l'economia del Mezzogiorno, Nord e Sud a 150 anni dall'Unità d'Italia; 978-88-906860-0-9; SVIMEZ; Vol. unico; Pagg. 39-45; 2012

    12) LEPORE A., FELICE E.,Development Policies in Southern Italy Revisited: Business History and Regional Accounting for the “Cassa Per Il Mezzogiorno” II International Conference on Luca Pacioli in Accounting History. III Balkans and Middle East Countries Conference on Accounting and Accounting History; 978-605-85912-1-9; Public Oversight, Accounting and Auditing Standards Authority; Vol. I; Pagg. 453-478; 2013

    13) PAPAGNI E., CARILLO M. R., SAPIO A., Do collaborations enhance the high-quality output of scientific institutions? Evidence from the Italian Research Assessment Exercise, Journal of Socio-Economics; 1053-5357; Elsevier; Vol. 47; Pagg. 25-36; 2013.

    14) ALFANO M. R., Economic Growth, Encyclopedia of Law and Economics.; 978-1-4614-7752-5; BERLIN:Springer; Vol. Chap. 49; Pagg. 382590-382610; 2013

    15) PAPAGNI E., CARILLO M. R.,Is The ‘Globalization’ Of Science Always Good For Scientific Productivity And Economic Growth? Metroeconomica. International Review of Economics; 0026-1386; Blackwell; Vol. 64; Pagg. 607-644; 2013

    16) ALFANO M. R., BARALDI A. L., CANTABENE C., The role of political competition in the link between electoral systems and corruption: The Italian case, Journal of Socio-Economics; 1053-5357; Elsevier; Vol. 47; Pagg. 1-10; 2013

    17) BARALDI A. L., CANTABENE C., ALFANO M. R., Sistemi Elettorali e Corruzione: Il Ruolo della Concorrenza Politica, Rivista di politica economica; 0035-6468; SIPI; Vol. 1; Pagg. 119-143; 2013

     

    Responsabile scientifico: Prof. Erasmo Papagni

    Settore ERC:

    SH1_14 History of economic thought and quantitative economic history

    SH1_1  Macroeconomics

    SH1_2  Development, economicgrowth

    SH6_8  Social and economic history

    SH1_5 Political economy, institutional economics, law and economics

    SH1_12 Public economics

    SH1_6  Econometrics, statisticalmethods

     

    Componenti:
    Prof. Amedeo Lepore
    Prof.ssa Laura Baraldi
    Prof.ssa Maria Rosaria Alfano
    Prof.ssa Claudia Cantabene

    Altro personale:

    Prof. Emanuele Felice, Università Autonoma di Barcellona
    Prof.ssa Vittoria Ferrandino, Università del Sannio
    Prof. Marco Santillo, Università di Salerno
    Dott. Andrea Pomella, cultore della materia e contratto integrativo Seconda Università di Napoli
    Dott. Stefano Palermo, Luiss
    Dott. Giuseppe Plomitallo (supporto nell’elaborazione dei dati)

     

    Governance, corporate social responsibility, ethical finance, financial market and SMEs relationship, financial models of State intervention in Southern Italy and dynamics of the economic system

    Law and Energy
    (Diritto ed Energia)

    Il microgruppo interagirà con il macrogruppo di Aneneo "Energia" e intende approfondire gli aspetti giuridici in stretta connessione con aspetti ingegneristici, economici ed ambientali connessi alla generazione di energia da fonti tradizionali e rinnovabili. La ricerca prende avvio da esperienze di ricerca e trasferimento tecnologico maturate in ateneo, in particolare con il coordinamento del WP sull'Energia all'interno del CRdC "Nuove tecnologie" finanziato dalla Regione Campania. In particolare, partendo dalla ricostruzione già effettuata del panorama normativo il gruppo all'interno del macrogruppo intende verificare i problemi emergenti dalla regolamentazione dei mercati energetici sia con riferimento alla difficile implementazione del processo di liberalizzazione sia con riguardo alla tutela degli interessi pubblici inscindibilmente connessi con il ciclo dell'energia, quali ambiente, sicurezza e tutela dei consumatori. La valutazione degli impatti positivi delle linee d'azione intraprese a livello di politica legislativa interna sarà la risposta alla sfida mondaile del cambiamento climatico, la verifica delle responsabilità rilevanti dal punto di vista ambientale e del conseguimento degli obiettivi finalizzati al piu elevato tasso di sostenibilità dello sviluppo.

    ISI-WEB: LAW

    Linee di ricerca:

    Tutela dell'ambiente e del territorio

    Nuovi beni e loro negoziazione

    Progetto di ricerca nell’area indicata: Progetto rilevante interesse scientifico e tecnologico (PRIST): “Generazione distribuita di energia da fonti tradizionali e rinnovabili: aspetti ingegneristici e giuridico-economico-ambientali, Coordinatore Prof. Alfredo Testa.

    ***

    The microgroup “Energy and Law” interact with macrogroup Aneneo of "Energy" and intends to investigate the legal aspects in close connection with the engineering aspects, economic and environmental aspects associated with the generation of energy from conventional and renewable sources. The research starts from the experiences of research and technology transfer gained in university, in particular with the coordination of the WP on Energy within the CRdC "New Technologies" funded by the Region of Campania. In particular, starting from the reconstruction of the regulatory landscape already carried out within the group of macrogroup intends to verify the problems emerging from the regulation of energy markets and with reference to the difficult implementation of the liberalization process both with regard to the protection of public interests are inextricably linked with the energy cycle, such as the environment, safety and consumer protection. The evaluation of the positive impacts of the lines of action taken at the level of internal legislative policy will be the answer to the challenge of climate change mondaile, verification responsibilities relevant from an environmental perspective and the achievement of the objectives aimed at more high rate of sustainable development

    Pubblicazioni:

    Prof.ssa Maria Antonia Ciocia:

    1. Parchi ed aree protette tra conservazione e sviluppo, 2012, Topscape Paysage; 2279-7610; Paysage Editore; Vol. 3; Pagg. 255-271;
    2. Energia, ambiente e infrastrutture “Volano” di sviluppo nel pensiero di Alberto Beneduce, CRISI ECONOMICHE E INTERVENTO PUBBLICO. L'INSEGNAMENTO DI BENEDUCE; 9788849842166; Rubettino; Vol. unico; Pagg. 239-248.

    Proff.ssa Giovanna D’Alfonso:

    1. “Art. 140 bis Codice del Consumo.Applicazione ratione temporis della disciplina” 2013 Commentario breve al Diritto dei Consumatori, Breviaria iuris fondati da G. Cian A. Trabucchi, a cura di G. De Cristofaro A. Zaccaria CEDAM ISBN: 978-88-13- 32294.
    2. Genesi dell'art. 140 bis c.cons. Collocazione topografica e profili teleologici della disciplina italiana dell'azione di classe. La class action statunitense quale modello ispiratore dei sistemi giurisdizionali di common e civil law.Spunti comparativi 2013 Commentario breve al Diritto dei Consumatori, Breviaria iuris fondati da G. Cian A. Trabucchi, a cura di A. Zaccaria G. De Cristofaro Cedam, ISBN: 978-88-13- 32294-6
    3. La legittimazione passiva dell'azione di classe. L’ambito materiale di applicazione dell'art. 140 bis cod.cons. 2013 Commentario breve al Diritto dei Consumatori, Breviaria iuris fondati da G. Cian A. Trabucchi, a cura di G. De Cristofaro A. Zaccaria CEDAM ISBN: 978-88-13- 32294-6 unico P. 1003- 1029
    4. La proposizione individuale dell’azione di classe ed il ruolo delle associazioni mandatarie e dei comitati. Dubbi ermeneutici sulla figura del consumatore e dell'utente, ex art. 140 bis c.cons. 2013 Commentario breve al Diritto dei Consumatori, Breviaria iuris fondati da G. Cian A. Trabucchi, a cura di G. De Cristofaro A. Zaccaria, CEDAM ISBN: 978-88-13- 32294-6 unico 967-1002 28
    5. La scelta legislativa del modello dell’opt in. Spunti critici di riflessione e proposte ricostruttive. 2013 Commentario breve al Diritto dei Consumatori, Breviaria iuris

    Prof. Andrea Lepore:

    1. Prescrizione, decadenza e «giusto rimedio» Rassegna di Diritto Civile ISSN: 0393-182X, 2012 667 711
    2. Il contratto di assicurazione nei servizi turistici e il c.d. danno da vacanza rovinata, 2012, La tutela del consumatore assicurato tra codice civile e legislazione speciale, Edizioni Scientifiche Italiane, ISBN: 9788849522594

    Dott.ssa Alessia Mignozzi:

    1. La negoziazione del bene Energia, 2012, Jovene, ISBN: 978-88-243-2193-
    2. ll « diritto di godimento» e l’interesse della Comunità internazionale alla Conservazione, 2011, L'incidenza del diritto internazionale sul diritto civile. ESI ISBN: 978884952154

    Proff.ssa Clelia BUCCICO:

    1. Il reclamo e la mediazione tributaria, 2012, La mediazione in materia civile e commerciale, Scriptaweb, ISBN: 978-88-6381
    2. Benefici fiscali per le aree colpite da calamità naturali, Diritto e Pratica tributaria ISSN: 0012-3447

     

    Responsabile scientifico: Prof.ssa Maria Antonia Ciocia

    SETTORE ERC:

    SH1_5

    SH3_1

    PE8_6

    Componenti:

    Prof.ssa Clelia Buccico

    Prof.ssa Giovanna D’Alfonso

    Prof. Andrea Lepore

    Dott.ssa Alessia Mignozzi

    Altro personale:

    Dott. Emilio De Simone – supporto amministrativo

     

    The Political Determinants of Corruption: Political Competition and Electoral Rules. Parametric and non paramentric analysis
    (Le determinanti politiche della corruzione: concorrenza politica e sistemi elettorali: analisi paramentrica e non parametrica)

    La letteratura economica e politica ha ampiamente studiato gli effetti delle regole elettorali sulla corruzione, tuttavia, gli studiosi hanno prestato poca attenzione al ruolo dalla concorrenza politica. Ipotizziamo che il grado di proporzionalità di un sistema elettorale possa influenzare la corruzione direttamente e indirettamente, attraverso il grado di concorrenza politica tra i partiti. L’obiettivo è analizzare l’effetto positivo/negativo di un incremento del grado di proporzionalità sulla corruzione può essere rinforzato o indebolito dipendentemente da come dalle variazioni nel grado di concorrenza politica che seguono alla variazione della proporzionalità. Il legame tra concorrenza politica e sistema elettorale è ancora inesplorato. Il progetto di ricerca riguarda la raccolta dei dati sulla corruzione e sulle elezioni a livello sia internazionale sia delle regioni italiane. Dopodiché, l’ipotesi di un effetto diretto e indiretto del grado di proporzionalità del sistema elettorale sulla corruzione verrà testato con tecniche paramentriche e non-parametriche. I risultati del progetto di ricerca potrebbero aiutare le istituzioni politiche a disegnare un grado di proporzionalità che possa essere il migliore in termini di corruzione.

    Keywords: Political competition; Corruption; Electoral system; Development; Human Capital; Parametric and Non Parametric estimation

    Social Science: Economics; Political Science; Regional Development; Social Science interdicilinary; Statitics

    SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE coinvolti nello studio: Politica Economica, SECS-P/02; Economia Pubblica SECS-P/03; Economia Applicata SECS-P/06, Statistica SECS-S/01.

    Il gruppo ha presentato 1 progetto di ricerca all’ EIEF (Istituto Einaudi) dal titolo The Political Determinants of Corruption: the link between Political Competition and Electoral Rules, ma non è stato finanziato per mancanza di fondi. Il gruppo svolge ricerca in collaborazione con altre Università, più in particolare:

    -La prof. Baraldi partecipa alle ricerche svolte presso U-Mass, University of Massachusetts sul tema Cost pass-through with network externalities (con C. Rojas)

    -La Dott.ssa Alfano partecipa alle ricerche svolte presso l’Università di Napoli Federico II, con il Prof. G. Stornaiuolo, sull’analisi dei profili distributivi dell’imposizione personale alla luce dei processi di decentramento in Italia.

    La Prof.ssa Baraldi e la Dott.ssa Alfano partecipano alle ricerche condotte dal Doc.dr.sc. Saša Drezgić, Direttore del Centar za lokalni ekonomski razzo e membro della Ekonomski fakultet presso l’Università di Rijeka su istituzioni e sviluppo.

    -La dott.ssa Cantabene partecipa alle ricerche svolte presso l’Università di Napoli Federico II sul tema Gli effetti della Corruzione sul Debto Pubblico.

    - Il Prof. E. Papagni partecipa alle ricerche svolte presso l’Università Parthenope di Napoli, con la Prof.ssa Maria Rosaria Carillo, sul tema delle analisi dei fenomeni socioeconomici con strumenti non parametrici. Tale partecipazione è confluita nella pubblicazione di articoli scientifici di rilievo internazionale.

    ***

    Economic and political literature have widely studied the effects of electoral systems on corruption, however, little attention has been paid to the role of political competition. We hypothesize that the proportionality degree of the electoral system may have an impact on corruption directly and indirectly, via the degree of electoral competition among political parties at elections. In particular, we focus on the positive/negative effect of an increase in the proportionality degree of the electoral system on corruption can be reinforced or reduced depending on how the variation in political competition follows the increase in the proportionality degree of the electoral system. The link between political competition and electoral rules is nowdays still unexplored. The research project deals with the collection of data on corruption and elections at International and Italian regional level. After that, the hypothesis of a direct and indirect effect of the proportionality degree of the electoral system on corruption will be tested by parametric and non-parametric techniques. The results of this research project may help political institutions in the design of the proportionality degree of the electoral system which may be the “best” in fighting corruption.

    Pubblicazioni:

    ALFANO M. R., BARALDI A. L., Is there an optimal level of political competition in terms of economic growth? Evidence from Italy European Journal of Law and Economics; 0929-1261; Kluwer; Vol. 15; Pagg. 1-23; 2012

    ALFANO M. R., BARALDI A. L., CANTABENE C, The role of political competition in the link between electoral systems and corruption: The Italian case, Journal of Socio-Economics; 1053-5357; Elsevier; Vol. 47; Pagg. 1-10; 2013

    ALFANO M. R., BARALDI A. L, Il Tasso di Passaggio all'Università: un Confronto tra Centro-Nord e Mezzogiorno Italiano, Rivista economica del mezzogiorno; 1120-9534; Il Mulino; Vol. XXVI; Pagg. 137-164; 2012

    BARALDI A. L., CANTABENE C., ALFANO M. R., Sistemi Elettorali e Corruzione: Il Ruolo della concorrenza Politica, Rivista di politica economica; 0035-6468; SIPI; Vol. 1; Pagg. 119-143; 2013

    ALFANO M. R., Economic Growth, Encyclopedia of Law and Economics.; 978-1-4614-7752-5; BERLIN:Springer; Vol. Chap 49; Pagg. 382590-382610; 2013

    BARALDI A. L., ROJAS C., Cost pass-through with network externalities, International Journal of Business and Economics; 1607-0704; ; Vol. 10; Pagg. 177-199; 2012

    PAPAGNI E., CARILLO M. R. SAPIO A., Do collaborations enhance the high-quality output of scientific institutions? Evidence from the Italian Research Assessment Exercise, Journal of Socio-Economics; 1053-5357; Elsevier; Vol. 47; Pagg. 25-36; 2013

    PAPAGNI E., CARILLO M. R., Is the ‘Globalization’ of Science always good for scientific productivity and economic growth?, Metroeconomica. International Review of Economics; 0026-1386; Blackwell; Vol. 64; Pagg. 607-644; 2013

    Beh E.J. Lombardo R., Confidence regions and Approximate P-values for classical and non-symmetrical correspondence analysis. Journal of Communications and Statistics, Theory and Methods. In press, 2013

    Beh E.J. Lombardo R., A Genealogy of Correspondence Analysis. Australian and New Zealand , Journal of Statistics, 54 (2), 137-168, 2012

    Lombardo R., Ringrose T., Bootstrap confidence regions in non-symmetrical correspondence analysis. Electronic

    Journal of Applied Statistical Analysis. Accepted (October). Vol. 5, Issue 3, 413 – 417, 2012

    Lombardo R., Durand JF., Leone A., Multivariate Additive PLS Spline Boosting in Agro-Chemistry studies.

    Current Analytical Chemistry Journal, vol. 8, Issue 2, pp.236-253, April 2012.

    Lombardo R., Della Valle E., Data Mining and Exploratory Data Analysis for the Evaluation of Job Satisfaction

    Business Journal v.3, n. 4, pp. 372-382, doi: 104236/ib.2011.34050, 2011

    Lombardo R., The Analysis of Sensory and Chemical-Physical Variables via Multivariate Additive PLS Splines. In

    Journal of Food and Quality Preference, 22, 8, pp. 714-724 doi.org/10.1016/j.foodqual.2011.06.002, 2011

    Lombardo, R., Durand J. F. and Faraj, A., Iterative design of experiments by non-linear PLS models. A case study: the reservoir simulator data to forecast oil production , Journal of Classification ( DOI: 10.1007/s00357-011) vol. 28, n1, pag 113-125, 2011

    Lombardo R., Beh, E. J. and D’Ambra, A., Studying the dependence between ordinal-nominal categorical variables via orthogonal polynomials, Journal of Applied Statistics, Vol. 38 Issue 10, p2119-2132. (in press DOI: 10.1080/02664763.2010.545118), 2011

    Beh, E. J., Lombardo R. and Simonetti B., A European perception of food using two methods of correspondence analysis, Journal of Food and Quality Preference, 22, 226 – 231, 2011

     

    Responsabile scientifico: Prof. Anna Laura Baraldi

    SETTORE ERC:

    SH 1_5   Political Economy; Institutional Economics; Law and Economics

    SH 1_2 Development, Economic Growth

    SH 1_9 Innovation; Research and Development

    SH1_6 Econometric and Statistical Methods

    SH 2_7 Political system and institutions

    Componenti:

    Prof. Erasmo Papagni (Professore Ordinario di Politica Economica)

    Prof. Rosaria Lombardo (Professore Associato di Statistica)

    Dr.Maria Rosaria Alfano (Ricercatore di Finanza Pubblica)

    Dr. Claudia Cantabene (Ricercatore di Economia Appplicata)

     

    The World Bank and loans for development policies: the Cassa per il Mezzogiornoas a contribution towards building the Italian post-war economic and financial model
    (La World Bank e i prestiti per le politiche di sviluppo: la Cassa per il Mezzogiorno come contributo alla costruzione del modello economico e finanziario italiano del dopoguerra)

    Gli studi sull’evoluzione delle strategie di sviluppo, seppure ampliati negli ultimi decenni, non hanno finora colto le motivazioni della sperimentazione in Italia di un nuovo modello da parte dell’International Bank for Reconstruction and Development. L’esistenza di un’area arretrata in un Paese progredito si è prestata all’intervento promosso dalla World Bank con i suoi prestiti alla Cassa per il Mezzogiorno (1951-1965), nella logica degli “impact loans”, per fornire una grande spinta all’economia meridionale. La documentazione inedita della Banca Mondiale, insieme ai materiali disponibili presso l’Archivio Centrale dello Stato e la Banca d’Italia, ha permesso l’avvio di una ricerca di carattere interdisciplinare tra diversi settori scientifici (Storia Economica SECS-P/12; Finanza aziendale SECS-P/09; Politica Economica SECS-P/02; Economia Pubblica SECS-P/03; Economia Regionale SECS-P/06). In questo ambito, non solo si è voluta colmare la mancanza di un approfondimento specifico, ma anche delineare l’originale modello finanziario sorto dopo Bretton Woods. Le linee di ricerca riguardano: 1) Le strategie di finanziamento della IBRD; 2) Il ruolo della World Bank in Italia; 3) L’andamento del divario meridionale e gli interventi di sviluppo; 4) Il modello finanziario costruito con la Casmez. Il gruppo di ricerca ha stabilito relazioni dirette con la dott.ssa Elisa Liberatori Prati, Archivista capo della World Bank, e con il Prof. Michele Alacevich, direttore di Global Studies della Loyola University Maryland, oltre che collaborazioni con Svimez, Banca d’Italia, Università Autonoma di Barcellona, Università di Paris Diderot, e altri Atenei italiani. Il progetto di ricerca con la Svimez ha promosso la pubblicazione di due monografie scientifiche.

    Tra i prodotti realizzati da alcuni dei componenti del Gruppo di ricerca vi è la realizzazione di un progetto PRIN (non finanziato) dal titolo "Crescita e integrazione nel sistema economico europeo: specificità "regionali" e processi di convergenza in un approccio multidisciplinare".

    Keywords: International Bank for Reconstruction and Development, World Bank, Golden age, Economic History, International Financial History, Business History, Cassa per il Mezzogiorno, Economic Growth and Economic Development, State Intervention, Political Economy.

    Categorie ISI WEB di riferimento: HISTORY; FINANCE; ECONOMICS; INTERNATIONAL RELATIONS; HISTORY OF SOCIAL SCIENCES; ECONOMIC GROWTH; SOCIAL SCIENCES, INTERDISCIPLINARY; BUSINESS.

    ***

    The studies on the evolution of development strategies, albeit widened, could not capture until now the reasons for the experimentation in Italy of a new model by the International Bank for Reconstruction and Development. The existence of a backwards area within an advanced country well received the World Bank’s intervention through its loans to the Cassa per il Mezzogiorno (1951-1965), within the framework of the “impact loans”, set up to provide a big push for economy of Southern Italy. The unpublished documents of the World Bank, together with the documentation available both at the Archivio Centrale dello Stato and at the Banca d’Italia, allows to start an interdisciplinary research joining several different scientific sectors (Economic History SECS-P/12; Corporate Finance SECS-P/09; Polical Economy SECS-P/02; Public Economics SECS-P/03; Regional Economics SECS-P/06). Considering such a framework, we do not only stride to bridge the gap concerning the specific studies in the area, but also intend to detail the original financial model arising after Bretton Woods. Our research lines concern the following: 1) The IBRD financing strategies; 2) The World Bank’s role in Italy; 3) The trends of the gap in Southern Italy and the relevant development interventions; 4) The financial model built through the Casmez. Our research group built direct relationships with Dr. Elisa Liberatori Prati, Chief Archivist of the World Bank, and with Professor Michele Alacevich, Director of Global Studies at the Loyola University of Maryland, besides the collaborations with the Svimez, the  Banca d’Italia, the Autonomous University of Barcelona, the University of Paris Diderot, as well as with other Italian Universities. The connected research project, carried out together with the Svimez, has promoted the publication of two scientific monographs.

    Pubblicazioni:

    L’attività del gruppo relativamente alle linee di ricerca descritte ha prodotto nel periodo 2011-2013 i seguenti lavori classificati in fascia A nell’Anagrafe della ricerca SUN:

    1. LEPORE A (2013), La Cassa per il Mezzogiorno e la Banca Mondiale: un modello per lo sviluppo economico italiano, 9788849839210; Rubbettino; Vol. unico; Pagg. 328;
    2. LEPORE A., FELICE E. (2013), Development Policies in Southern Italy Revisited: Business History and Regional Accounting for the “Cassa Per Il Mezzogiorno”, II International Conference on Luca Pacioli in Accounting History. III Balkans and Middle East Countries Conference on Accounting and Accounting History.; 978-605-85912-1-9; Public Oversight, Accounting and Auditing Standards Authority; Vol. I; Pagg. 453-478;
    3. LEPORE A. (2013), Dal divario Nord-Sud alla convergenza: il modello dell’intervento straordinario e l'azione della Cassa per il Mezzogiorno, durante e oltre la golden age, Pecunia; 1699-9495; Università di Leon (Spagna); Vol. 15/2012; Pagg. 79-107;
    4. PAPAGNI E., CARILLO M. R., SAPIO A. (2013), Do collaborations enhance the high-quality output of scientific institutions? Evidence from the Italian Research Assessment Exercise, Journal of Socio-Economics; 1053-5357; Elsevier; Vol. 47; Pagg. 25-36;
    5. PAPAGNI E., CARILLO M. R (2013), Is The ‘Globalization’ Of Science Always Good For Scientific Productivity And Economic Growth?, Metroeconomica. International Review of Economics; 0026-1386; Blackwell; Vol. 64; Pagg. 607-644;
    6. ALFANO M. R. (2013) Economic Growth, Encyclopedia of Law and Economics.; 978-1-4614-7752-5; BERLIN: Springer; Chap 49; Pagg. 382590-382610;
    7. ALFANO M. R., BARALDI A. L., CANTABENE C. (2013), The role of political competition in the link between electoral systems and corruption: The Italian case, Journal of Socio-Economics; 1053-5357; Elsevier; Vol. 47; Pagg. 1-10;
    8. BARALDI A. L., CANTABENE C., ALFANO M. R. (2013) Sistemi Elettorali E Corruzione: Il Ruolo Della Concorrenza Politica, Rivista di politica economica; 0035-6468; SIPI; Vol. 1; Pagg. 119-143;
    9. LEPORE A. (2013) L'Agenzia per lo sviluppo del Mezzogiorno. Lineamenti di una storia e di una strategia economica, Rivista giuridica del Mezzogiorno; 1120-9542; Vol. 3; Pagg. 359-383;
    10. LEPORE A. (2013) Novacco e lo sviluppo dell'economia meridionale, Manifestazione in onore di Nino Novacco, Eminente Meridionalista; 978-88-906860-5-4; SVIMEZ; Vol. 38; Pagg. 65-81;
    11. CAMPANELLA F., DEL GIUDICE M., DELLA PERUTA M. R. (2013), The role of the information in the credit relationship, in Journal of Innovation and Entrepreneurship; 2192-5372; Springer - New York, Vol. 2(17), Pagg. 1-18;
    12. LEPORE A. (2012), Il divario Nord-Sud dalle origini a oggi. Evoluzione storica e profili economici, Elementi di diritto pubblico dell’economia; 978-88-13-29147-1; CEDAM; Vol. unico; Pagg. 347-367;
    13. LEPORE A. (2012), Unificazione italiana: nuovi percorsi di ricerca per la storia e l'economia del Mezzogiorno, Nord e Sud a 150 anni dall'Unità d'Italia; 978-88-906860-0-9; SVIMEZ; Vol. unico; Pagg. 39-45;
    14. LEPORE A; 978-88-906860-0-9; Associazione per lo sviluppo dell'industria nel Mezzogiorno; Vol. unico; Pagg. 123-166;
    15. ALFANO M. R., BARALDI A. L. (2012) Is there an optimal level of political competition in terms of economic growth? Evidence from Italy, European Journal of Law and Economics; 0929-1261; Kluwer; Vol. 15; Pagg. 1-23;
    16. CAMPANELLA F. (2012), Il rapporto tra sistema creditizio ed imprese familiari nell'economia in crisi, MAGGIONI V., DEL GIUDICE M., Affari di famiglia. Problematiche gestionali e modelli imprenditoriali emergenti nei nuovi family business; 9788823821415; EGEA; Pagg. 183-200;
    17. LEPORE A. (2011), Il dilemma del Mezzogiorno a 150 anni dall'unificazione: attualità e storia del nuovo meridionalismo, Rivista economica del mezzogiorno; 1120-9534; Il Mulino; Vol. 1-2; Pagg. 57-90;
    18. GIANNOLA A., LEPORE A., PADOVANI R., BIANCHI L., MIOTTI D. (2011), 150 anni di statistiche italiane: Nord e Sud 1861-2011, 978-88-15-23357-8; Il Mulino; Vol. unico; Pagg. 1145;
    19. BARALDI A. L., ROJAS C. (2011) Cost pass-through with network externalities, International Journal of Business and Economics; 1607-0704; Vol. 10; Pagg. 177-199;
    20. GANGI F., CAMPANELLA F. (2011) L'approccio delle opzioni reali per l'analisi degli investimenti,
      Analisi degli investimenti aziendali. Strategie e casi; 978-88-238-2140-8; EGEA; Vol. unico; Pagg. 139-175.


    Responsabile scientifico: Prof. Amedeo Lepore

    SETTORE ERC:

    SH1_14  History of economic thought and quantitative economic history

    SH6_8 Social and economic history

    SH1_1 Macroeconomics

    SH1_2  Development, economic growth

    SH1_8  Banking, corporate finance, accounting

    SH1_7 Financial Markets, asset prices, international finance

    SH1_5 Political economy, institutional economics, law and economics

    SH1_12 Public economics

    Componenti:

    Prof. Erasmo Papagni

    Prof. Francesco Campanella

    Prof.ssa Laura Baraldi

    Prof.ssa Maria Rosaria Alfano

    Altro personale:

    Prof. Emanuele Felice, Università Autonoma di Barcellona

    Prof.ssa Vittoria Ferrandino, Università del Sannio

    Prof.ssa Donatella Strangio, Università di Roma “La Sapienza”

    Prof. Marco Santillo, Università di Salerno

    Dott. Stefano Palermo, Luiss

    Dott.ssa Elisa Grandi, Università di Paris Diderot

    Dott. Andrea Pomella, cultore della materia e docente a contratto integrativo della Seconda Università di Napoli

    Dott. Lorenzo Iaselli, Università di Napoli “Federico II”

    Dott. Antonio Buonocore, Istituto Universitario Orientale di Napoli e Collegio Europeo di Parma

    Dott. Giuseppe Plomitallo (supporto nell’elaborazione dei dati)

     

    Inter-organizational and social networks for innovation and SME’s growth
    (Reti inter-organizzative e sociali per l’innovazione e la crescita delle piccole e medie imprese[PMI])

    Il gruppo di ricerca è stato co-finanziato dal MIUR come Progetto di ricerca di rilevante interesse nazionale per il triennio 2013-2016.

    L’obiettivo principale del gruppo di ricerca è indagare il ruolo delle relazioni inter-organizzative e dei network sociali per lo sviluppo dell’innovazione nell’ambito delle strategie di crescita delle piccole e medie imprese (PMI).

    Le implicazioni della ricerca sono sia di natura teorica, contribuendo all’avanzamento della letteratura nell’individuazione di modelli strategici e organizzativi per la crescita delle piccole e medie imprese, sia a livello più strettamente manageriale nella identificazione delle pratiche strategico-organizzative più adatte al contesto di riferimento e agli specifici obiettivi di sviluppo. Infine, lo studio in oggetto offre un utile contributo ai policy makers nell’identificazione delle scelte di regolazione e degli strumenti più adatti per lo sviluppo di network collaborativi orientati alla crescita.

    La ricerca rientra nell’ambito dei settori scientifico-disciplinari di Economia e Gestione delle Imprese (SECS-P/08) e Organizzazione Aziendale (SECS-P/10) ed è coerente con l’obiettivo fissato dal programma Horizon 2020 di aumentare la competitività delle PMI europee.

    Il gruppo collabora con altre otto Università italiane coinvolte nel progetto PRIN finanziato e con l’Istituto per le ricerche sulle attività terziarie (IRAT) del CNR.

    KEYWORDS: small and medium enterprises, SMEs, innovative and young small firms, inter-organizational networks, social networks, collaborative strategies, growth, innovation, internationalization, social capital.

    CATEGORIE ISI WEB: BUSINESS, MANAGEMENT, SOCIAL ISSUES, INDUSTRIAL RELATIONS & LABOR, INTERNATIONAL RELATIONS.

    ***

    This research group is co-funded by MIUR as Research Programmes of Significant National Interest (PRIN) on a three-year basis (2013-2016).

    The purpose of this research is explaining the role of both inter-organizational and social networks within the strategies that young innovative firms and small and medium enterprises (SMEs) can adopt in order to foster innovation and growth processes.

    The results of the research provide theoretical advance as to the SME’s process of innovation as well as of both national and international growth. They also provide managerial implication, helping SMEs in managing network resources and collaboration strategies, as well as in choosing the right process of growth, according to the specific objectives pursued and to the contextual circumstances that affect the competitive dynamics. Finally, this research offers to policy makers indications useful to understand which tools have to be used in order to foster SMEs growth through networks and collaboration strategies.

    The research regards the scientific area of Management (SECS-P/08) and Organizational Studies (SECS-P/10), and it contributes in elevate the competitiveness of European SMEs as it is required by Horizon 2020 strategy.
    The research group cooperates with other eight Italian Universities involved in the PRINand with the Institute for Service Industry Research (IRAT) of the National Research Council of Italy. This cooperation has led to relevant publications and empirical research.

    Pubblicazioni:

    1) Masiello B., Izzo F., Canoro C. (2013) The structural, relational and cognitive configuration of innovation networks between SMEs and Public Research Organizations, International Small Business Journal OnlineFirst, ISSN: 1741-2870, SAGE Publication, Vol.1 pp. 1-25.

    2) Pezzillo Iacono M., Martinez M., Mercurio L., Mangia G. (2013), “Exploring the Relationship between Governance, Power of Control and Organizational Conflict: a Survey on Small and Medium Italian Family Firms”, Piccola Impresa/ Small Business, Vol. 1, ISSN: 0394-7947, pp. 33-55.

    3) Pezzillo Iacono M., Esposito V., Berni A. (2013), “Temporary Project Network and Innovation: a Research on Italian Regional Wine Industry”, International Journal of Managing Projects in Business, ISSN: 1753-8378, Vol. 6(2), pp. 274-292.

    4) Masiello B. (2013), Fiducia nelle reti. Strategie per la crescita nei mercati internazionali delle PMI, ISBN: 978-88-6342-588-8, pp. 200.

    5) Pezzillo Iacono M., Martinez M., Mangia G., Galdiero C. (2012), “Knowledge creation and inter-organizational relationships: the development of innovation in the railway industry”, Journal of Knowledge Management,ISSN: 1367-3270, Vol. 16, pp. 604-616.

    6) Izzo F., Masiello B. (2012), “Small Innovative Networks: The Relationships Between SMEs and Public Research Organizations”, Advances in Strategy and Organization. Selected Papers from 'Second Tuesday' Seminars, McGraw-Hill, ISBN: 978-88-386-7345-0, pp. 149-177.

    7) Martinez M., Canonico P., Mercurio R., Mangia G., De Nito E. (2012), Meta-Logistic operators as focal organizations in Italian Logistic Platforms, Journal of Supply Chain Management; Vol. IX; Pagg. 31-43;

    8) Schilling M., Izzo F. (2012), Gestione dell’innovazione (Terza Edizione), ISBN: 978-88-386-6777-0, McGraw-Hill.

    978-88-386-6777-0; McGraw-Hill; Vol. I; Pagg. 606;

    9) Cercola R., Simoni M., Bonetti E. (2012), “La strategia per lo sviluppo turistico dell'area intorno a Pompei”, Centro Studi - Unione Industriali di Napoli, ISBN: 9788890406393, pp. 187-206.

    10) Izzo F. (2011), Le forme della rete. Collaborare per l’innovazione, Reti per l’innovazione, ISBN 978-88-386-72, McGraw-Hill, vol.1, pp. 1-20.

    11) Bonetti E. (2011), Capacità relazionali e competenze tecnologiche come veicolo per l’innovazione continua: il caso Jacked, Reti per l’innovazione, ISBN: 978-88-386-7256-9, McGraw-hill, Vol. 1, pp. 301-325.

    12) Masiello B. (2011), Dinamiche strutturali, relazionali e cognitive nelle reti interorganizzative per l’innovazione, Reti per l’innovazione, ISBN: 978-88-386-7256-9, McGraw-hill, Vol. 1, pp. 21-44.

    13) Martinez M., Mangia G., De Nito E., Canonico P. (2011), “The interpretation of the project team between collectivity of practice and community of practice”; Economia Aziendale Online; Vol. 2 n. 2; pp. 223-229;

    14) Bonetti E., Esposito De Falco S., Simoni M. (2011), “Dotazione strutturale e processi di internazionalizzazione delle imprese del tessile- abbigliamento campano”, Sinergie, Vol. 32, ISSN: 0393-5108, pp. 257-280.

    15) Cercola R., Bonetti E. (2011), “Le imprese del tessile-abbigliamento campano: presupposti per una classificazione in chiave di marketing”, Sinergie, Vol. 32, ISSN: 0393-5108, pp. 225-256.

    16) Martinez M. (2011), ICT, productivity and organizational complementarity. Emerging Themes in Information Systems and Organization Studies; Springer-Verlag Berlin and Heidelberg GmbH & Co; pp. 271-281;

    17) Martinez M., Canonico P., Mangia G., De Nito E. (2011), Il controllo organizzativo dell’innovazione, Reti per l'innovazione; McGraw Hill; pp. 273-283.

    18) Izzo F., Ferretti M., Simoni M. (2011), Gli spin-off accademici nel Mezzogiorno. I processi di innovazione creativa di impresa in aree deboli, Creatività, innovazione e territorio. Ecosistemi del valore per la competizione globale, Il Mulino, ISBN: 978-88-15- 23406-3, pp. 717-761.

    Responsabile scientifico: Prof. Francesco Izzo

    SETTORE ERC:

    SH1_9 Competitiveness, innovation, research and development

    SH1_10 Organization studies: theory & strategy

    SH1_2 Development, economic growth

    Componenti:

    Prof. Raffaele Cercola

    Prof. Marcello Martinez

    Prof. Enrico Bonetti

    Prof. Mario Pezzillo Iacono

    Altro personale:

    Dott.ssa Alessandra Marasco (collaborazione con l’istituto IRAT del CNR)

     

    Strategies and Marketing for services, tourism and places
    (Strategie e marketing per i servizi, il turismo e il territorio)

    Il gruppo di ricerca analizza le strategie e le politiche di marketing per il turismo e il territorio, esaminando in che modo lo sfruttamento e/o la riconfigurazione della dotazione di risorse, la progettazione dei servizi, le reti di stakeholder e le attività promozionali possono influenzale la competitività di un’area in termini economici, ma anche con riferimento al rafforzamento dei legami comunitari, alla rigenerazione urbana ed alla sostenibilità ambientale. Le linee di ricerca del gruppo si focalizzano su: 1) il destination marketing per il turismo ed il business; 2) il ruolo dei festival e degli eventi nei processi di sviluppo economico, socio-culturale ed ambientale del territorio; 3) l’impatto delle reti culturali locali sulla competitività, l’identità e la sostenibilità di un’area; 4) il place branding; 5) il marketing dei servizi; 6) i network della creatività e lo sviluppo locale. La ricerca presenta implicazioni teoriche, manageriali e per i policy-makers, contribuendo all’identificazione degli attori, delle strategie e delle politiche di marketing territoriale che possono influenzare la capacità di attrazione turistica e la competitività di un’area, generando risultati positivi anche in termini socio-culturali ed ambientali.

    La ricerca rientra nell’ambito del settore scientifico-disciplinare di Economia e Gestione delle Imprese (SECS-P/08) ed è svolta in collaborazione con l’Università Parthenope e con l’Istituto per le ricerche sulle attività terziarie (IRAT) del CNR. Tali collaborazioni hanno dato origine a molteplici pubblicazioni congiunte.

    KEYWORDS: Tourism; Destination Marketing; Place marketing; Place branding; Festival and special events; Event management; Local development; Urban studies.

    CATEGORIE ISI WEB: MANAGEMENT, URBAN STUDIES, AREA STUDIES, PLANNING AND DEVELOPMENT, SOCIAL ISSUES, ENVIRONMENTAL STUDIES.

    ***

    This research group examines strategies and marketing policies for tourism and places, analysing how the leverage and/or reconfiguration of resources, the development of services, the stakeholders’ network and the promotional activities can affect an area competitiveness, not only in economic terms, but also with reference to community-building, urban renewal and environmental sustainability.

    It focuses in particular on: 1) destination marketing for tourism and business; 2) the role of festivals and planned events on the economic, socio-cultural and environmental development of a territory; 3) the impact of cultural local networks on area competitiveness, identity and sustainability; 4) the place branding policies; 5) service marketing; 6) the creativity-networks and the local development.

    This research has implications both for managerial and public policies as it contributes to the identification of actors, strategies and marketing policies that can influence tourism and local competitiveness, and also generate socio-cultural and environmental outcomes.

    This research regards the scientific area of Management (SECS-P/08) and the group cooperates with the Parthenope University (Naples) and with the Institute for Service Industry Research (IRAT) of the National Research Council of Italy. Such cooperative activities have led to relevant publications and empirical research.

    Pubblicazioni:

    1) Izzo F., Bonetti E., Masiello B. (2012), “Strong Ties within Cultural Organization Event Networks and Local Development in a Tale of three Festivals”, Event Management, Vol. 16(3), ISSN: 1525-9951, pp. 223-244.

    2) Bonetti E., Simoni M. (2012), “Designing destination offering. Different approaches in leisure and business tourism”, Advances in Tourism Studies, Vol. 1, pp. 337-357.

    3) Bonetti E., Masiello B., (2012), “Building, managing and promoting place brands”, Finanza, Marketing e Produzione, Vol. 4, ISSN: 1593-2230, pp. 19-41.

    4) Bonetti E., Masiello B. (2012), “Marketing strategies and tools to attract R&D foreign direct investments in high- tech clusters: a policy makers’”, Journal of Euromarketing, Vol. 20, ISSN: 1049-6483, pp. 76-86.

    5) Zeithaml V. A., Bitner M. J., Gremler D. D., Bonetti E. (2012), Marketing dei servizi, McGraw-Hill, ISBN: 9788838667206, pp. 467.

    6) Bonetti E. (2012), “Dalle leve del marketing mix al mix delle leve di marketing”, Casi di Marketing, Franco Angeli, Vol. 8, ISBN: 978-88-204- 0389-8, pp. XIX – XXIV.

    7) Cercola R., Bonetti E. (2011), “Le imprese del tessile- abbigliamento campano: presupposti per una classificazione in chiave di marketing”, Sinergie, Vol. 32, ISSN: 0393-5108, pp. 225-256.

    - Cercola R., Simoni M., Bonetti E. (2012), “La strategia per lo sviluppo turistico dell'area intorno a Pompei”, Centro Studi - Unione Industriali di Napoli, ISBN: 9788890406393, pp. 187-206.

    - Cercola R., Simoni M., Bonetti E. (2012), “Pompei e il turismo culturale”, Centro Studi - Unione Industriali di Napoli, ISBN: 9788890406393, pp. 137-173.

    8) Masiello B., Marasco A., Izzo F. (2013), “Co-creation in creative services: The role of client in advertising agencies’ innovation”, MERCATI E COMPETITIVITÀ - Rivista della Società Italiana di Marketing ISSN: 1826-7386, Vol. 2, pp. 131-155.

    - Izzo F. (2013), “Come è verde la mia città. Strategie di marketing territoriale e sviluppo sostenibile”, Sostenibilità ambientale e qualità dello sviluppo Nuova Cultura, ISBN: 9788868120863, Vol. 1, pp. 454-495.

    9) Marasco A., Masiello B., Izzo F. (2013), “Client involvement and innovation in Creative-Intensive Business Services: a framework for exploring co- innovation in advertising agency- client relationships”, Économies et Sociétés, vol. ¾, ISSN: 0013-0567, pp. 445-478.

    10) Bonetti E., Esposito De Falco S., Simoni M. (2011), Dotazione strutturale e processi di internazionalizzazione delle imprese del tessile-abbigliamento campano, Sinergie, Vol. 32,

    ISSN: 0393-5108, pp. 257-280.

     

    Responsabile scientifico: Prof. Raffaele Cercola

    SETTORE ERC:

    SH1_4 Marketing

    SH3_10 Urban studies, regional studies

    SH1_2 Development, Economic Growth

    SH3_1 Environment, resources and sustainability

    SH3_8 Mobility, Tourism, transportation and logistics

    Componenti:

    Prof. Francesco Izzo

    Prof. Enrico Bonetti

    Dott.ssa Barbara Masiello

    Altro personale:

    Prof. Michele Simoni (collaborazione con l’Università Parthenope)
    Dott.ssa Alessandra Marasco (collaborazione con l’istituto IRAT del CNR)

     

    Person, Enterprise and Market
    (Persona, Impresa e Mercato)

    Alla luce della complessa realtà sociale, caratterizzata da ampie correlazioni tra persona, autonomia, eteronomia, attività d’impresa e mercato, si evidenzia la necessità per l’interprete di seguire una impostazione metodologica attenta ai criteri di proporzionalità e ragionevolezza. Sia la dottrina che la giurisprudenza, difatti, si mostrano sensibili all’esigenza, espressa dalla normativa europea, di una composizione, non soltanto degli interessi dell’impresa e del consumatore e, quindi, del mercato, ma anche di alcuni interessi collettivi e diffusi in via di affermazione che pongono lo sviluppo della persona quale obiettivo primario. Al pari, il sistema contrattuale, simmetricamente, si disarticola in una pluralità di discipline speciali, operanti secondo criteri di aggregazione che possono differire da quelli del codice civile.

    In questa prospettiva, il Gruppo di Ricerca “Persona, Impresa e Mercato” ha lo scopo di favorire attività sinergiche, in tale contesto, tra i settori scientifici della Sezione giuridica presenti nel Dipartimento di economia e i docenti afferenti ad altre strutture sia della Seconda Università che di altri atenei ed enti di ricerca nazionali ed internazionali, coinvolti dai partecipanti in numerosi progetti scientifici di ampio respiro e di prestigio.

    Gli ambiti di indagine comprendono le tradizionali aree di interesse della Scienza Giuridica, in chiave interdisciplinare e nella prospettiva di analisi della persona e dei mercati in un contesto "globale".

    Linee di ricerca

    Teoria dei beni e teoria dei diritti fondamentali e di nuova generazione (energia, ambiente).

    Diritto privato e diritto del mercato. Diritto dell'impresa. Diritto della concorrenza. Diritto dello sport.

    Modelli di regolazione amministrativa, autorità indipendenti. Rapporti tra le Istituzioni europee e internazionali.

    Fiscalità e processo tributario.

    Diritto europeo dei contratti. Contratti di consumo, contratti tra imprese, contratti commerciali (bancari, finanziari, assicurativi, ecc.)

    Parole chiavi: persona, impresa, mercato, contratto, beni, istituzioni, responsabilità.

    ISI-WEB: LAW

    SSD coinvolti: IUS 01, IUS 04, IUS 10, IUS 12

    Partecipazione dei componenti del gruppo a progetti di ricerca:

    Prin 2010 2012 Mercati creditizi: Banca e conflitti di interessi PACIELLO Andrea PACIELLO A., FERRARO P., MONTAGNANI C., MASTURZI S.
    Prin 2012 2016 La governance dei mercati nell'Unione Europea - Valore dell'informazione e tutela degli azionisti nelle società quotate PACIELLO Andrea FERRARO P.
    Prin 2010 2012 Le classi di creditori nelle operazioni di ristrutturazione PISANI Luca PISANI L., CAMPOBASSO M., RUBINO DE RITIS M., DE LUCA N., PATRIARCA C., CETRA A., DI MARTINO M., FUSCO E.
    Firb 2012 (non finanziato) Sport, Benessere, Integrazione sociale e Mercato nel sistema giuridico europeo coordinatore nazionale LEPORE Andrea, DI SABATO D., CIOCIA M.A, D'ALFONSO G., MIGNOZZI A., BUCCICO C., FEMIA P., PERLINGIERI G., RUGGIERO D.G., DE OTO V.

    ***

    The social reality is complex because there are a lot of correlations between person, autonomy, heteronomy, business activities and market highlights; so the interpreter must follow a methodological approach attentive to the criteria of proportionality and reasonableness. The doctrine and the case law, in fact, are sensitive to the need expressed by European legislation, of a composition, not only the interests of the enterprises and the consumers, and, thus, the market, but also of some collective and disseminated interests by way of affirmation and that put the development of the person as the primary goal. At the same time, the contract system, symmetrically, dismantles into a number of special disciplines operating according aggregation criteria which may differ from those used by the Civil Code.

    In this perspective, the group of Research “Person, Business and Market”, aims to promote synergistic activities between the scientific fields of the Legal Section in the Department of Economics and professors belonging to other structures of the Second University and other universities and institutions of national and international research, involved by the participants in several scientific broad and prestigious projects. The fields of investigation include the traditional areas of interest of Juridical Science, in interdisciplinary key and in perspective of analysis of the person and of the markets in a "global" context.

    Research lines

    Theory of the goods and the theory of fundamental and the new generation rights (energy, environment).

    Private law and market law. Law firm. Competition law. Sports law.

    Models of administrative regulation, independent authorities. Relations between the European and international institutions.

    Taxation and tax process.

    European contract law. Consumer contracts, contracts between companies, commercial contracts (banking, financial, insurance, etc.).

    Keywords: person, enterprise market, contract, goods institutions, liability.

    Pubblicazioni:

    Daniela Di Sabato

    1. DI SABATO D. Al danneggiato che a causa di un sinistro stradale ha subito lesioni micro permanenti spetta anche la liquidazione del danno morale? (Giud. Pace Benevento, 31 gennaio 2013) Il Foro Napoletano,ISSN: 0015-7848, 2013 1 706-710 classificazione B
    2. DI SABATO D. L'azione collettiva risarcitoria diretta a far valere la responsabilità contrattuale dell'imprenditore Istituzioni e Impresa, ISSN: 2039-6910, 2013 2 17-25 classificazione B
    3. DI SABATO D. Il contratto del minore tra incapacità di contrarre e capacità di consumare
    4. Rivista di diritto dell'impresa, ISSN: 1593-9502, 2011 I 75-95   classificazione B
    5. DI SABATO D. The minor's contract in the age of consumerism in Italy AGORA - International Journal of Juridical Sciences,ISSN: 1843-570X, 2011 1 100-109   classificazione A
    6. DI SABATO D. Commento all’art. 140 bis del Codice del Consumo. Comma 2, lett. a), 2012 La Nuova Class Action a tutela dei consumatori e degli utenti Cedam ISBN: 978-88-13-00000-0 classificazione A
    7. DI SABATO D. Il contratto di distribuzione automatica. 2011 I contratti di somministrazione e
    8. Distribuzione Utet , ISBN: 9788859806073, 31-4          XVII 683-704 classificazione A

    Maria Antonia Ciocia

    1. CIOCIA M. A. PARCHI ED AREE PROTETTE TRA CONSERVAZIONE E SVILUPPO Topscape Paysage, ISSN: 2279-7610, 2012 3 255-271 classificazione B
    2. CIOCIA M. A., ENERGIA, AMBIENTE E INFRASTRUTTURE "VOLANO" DI SVILUPPO NEL PENSIERO DI ALBERTO BENEDUCE, CRISI ECONOMICHE E INTERVENTO PUBBLICO. L'INSEGNAMENTO DI BENEDUCE; 9788849842166; Rubettino; Vol. unico; Pagg. 239-248; 2013, classificazione A

    Giovanna D’Alfonso

    1. D'ALFONSO G. Illeciti di massa e controversie transfrontaliere. Strumenti di tutela collettiva risarcitoria e competizione tra sistemi giurisdizionali, Rassegna di Diritto Civile ISSN: 0393-182X, 2013 4 1119- classificazione A
    2. D'ALFONSO G. Capitolo di libro           2013     Genesi dell'art. 140 bis c.cons. Collocazione topografica e profili teleologici della disciplina italiana dell'azione di classe. La class action statunitense quale modello ispiratore dei sistemi giurisdizionali di common e civil law.Spunti comparativi, Commentario breve al Diritto dei Consumatori, Breviaria iuris fondati da G. Cian A. Trabucchi, a cura di A. Zaccaria G. De Cristofaro; 978-88-13-32294-6; Cedam; Vol. unico; Pagg. 945-956; Classificazione A
    3. D'ALFONSO G., La proposizione individuale dell’azione di classe ed il ruolo delle associazioni mandatarie e dei comitati. Dubbi ermeneutici sulla figura del consumatore e dell'utente, ex art. 140 bis c.cons. Commentario breve al Diritto dei Consumatori, Breviaria iuris fondati da G. Cian A. Trabucchi, a cura di G. De Cristofaro A. Zaccaria; 978-88-13-32294-6; CEDAM; Vol. unico; Pagg. 967-1002; 2013, Classificazione A
    4. D'ALFONSO G., La legittimazione passiva dell'azione di classe. L’ambito materiale di applicazione dell'art. 140 bis cod.cons., Commentario breve al Diritto dei Consumatori, Breviaria iuris fondati da G. Cian A. Trabucchi, a cura di G. De Cristofaro A. Zaccaria; 978-88-13-32294-6; CEDAM; Vol. unico; Pagg. 1003-1029; 2013, Calssificazione A
    5. D'ALFONSO G., La scelta legislativa del modello dell’opt in. Spunti critici di riflessione e proposte ricostruttive. Commentario breve al Diritto dei Consumatori, Breviaria iuris fondati da G. Cian A. Trabucchi; 978-88-13-32294-6; CEDAM; Vol. unico; Pagg. 1029-1037; 2013, Classificazione A
    6. D'ALFONSO G , Art. 140 bis Codice del Consumo. Applicazione ratione temporis della disciplina
    7. Commentario breve al Diritto dei Consumatori, Breviaria iuris fondati da G. Cian A. Trabucchi, a cura di G. De Cristofaro A. Zaccaria; 978-88-13-32294-6; CEDAM; Vol. unico; Pagg. 956-967; 2013, Classificazione A

    Clelia Buccico

    1. BUCCICO C.    , L'abuso del diritto nel sistema tributario:evoluzione legislativa e giurisprudenziale
    2. Gazzetta Forense; 1971-7881; ; Vol. 2; Pagg. 115-132; 2013, Classifcazione B
    3. BUCCICO C., La conpatibilità europea degli interventi di sostegno per le aree colpite da calamità naturali, Rivista di diritto tributario internazionale; 1824-1476; Istituto poligrafico zecca dello stato; Vol. 3; Pagg. 119-179; 2013, Classificazione A
    4. BUCCICO C., Benefici fiscali per le aree colpite da calamità naturali Diritto e Pratica tributaria; 0012-3447; ; Vol. 5; Pagg. 1095-1132; 2013, Classificazione A
    5. BUCCICO C., State aid, selective fiscal measures and co-operatives: the prejudicial indictment to the Court of Justice, Diritto e Pratica tributaria; 1594-199X; ; Vol. 4; Pagg. 1752-1773; 2012, Classificazione A
    6. BUCCICO C., The Burden of proof and the retrieval order - Profiles of Italian and European law Rivista di diritto tributario internazionale; 1824-1476; Istituto poligrafico zecca dello stato; Vol. Unico 2011; Pagg. 367-384; 2012, Classificazione A
    7. BUCCICO C., La Circolare n. 9/E del 19 marzo 2012: l'Agenzia delle Entrate detta le istruzioni operative per la mediazione tributaria. Gazzetta Forense; 1971-7881; ; Vol. 2; Pagg. 117-126; 2012 Classificazione B
    8. BUCCICO C.    , Nuove forme di collaborazione di Regioni e Comuni in fase di accertamento
    9. Diritto e Pratica tributaria; 0012-3447; ; Vol. 3; Pagg. 487-529; 2012 Classificazione A
    10. BUCCICO C., Strumenti per la crescita economica: il contratto di rete e la sua disciplina fiscale
    11. Innovazione e diritto - Rivista della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli; 1825-9871; ; Vol. 2; Pagg. 71-99; 2012, classificazione B
    12. BUCCICO C.    , Il decentramento delle funzioni catastali Gazzetta Forense; 1971-7881; ; Vol. 3; Pagg. 107-118; 2011, classificazione B
    13. BUCCICO C.    , Il processo di decentramento delle funzioni catastali Innovazione e diritto - Rivista della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli; 1825-9871; ; Vol. 3; Pagg. 30-63; 2011, classificazione B          
    14. BUCCICO C., La mediazione dai primi interventi comunitari alla normativa italiana con particolare riferimento agli aspetti fiscali, Gazzetta Forense; 1971-7881; ; Vol. 5; Pagg. 23-33; 2011, classificazione B        
    15. BUCCICO C, Gli aiuti de minimis e gli aiuti di importo temporaneo alle cooperative, Diritto e Pratica tributaria; 0012-3447; ; Vol. 5; Pagg. 1003-1025; 2011, classificazione A                    
    16. BUCCICO C., Il reclamo e la mediazione tributaria. La mediazione in materia civile e commerciale.; 978-88-6381-161-2; Scriptaweb; Vol. ; Pagg. 233-276; 2012, classificazione A
    17. BUCCICO C., MISURE CAUTELARI A TUTELA DEL CREDITO ERARIALE 9-788834-878163; Giappichelli; Vol. 34; Pagg. 290; , 2013, classificazione A

    Andrea Lepore

    1. 2012     Il problema della qualificazione del contratto librario Rivista di diritto dell'impresa; 1593-9502; ; Vol. 2; Pagg. 357-388; LEPORE A.      Classificazione B
    2. 2012     Che natura giuridica ha il “bonifico” bancario e in quali responsabilità incorre la banca destinataria dell’ordine se non ne dà esecuzione? Il Foro Napoletano; 0015-7848; Edizioni Scientifiche Italiane - E.S.I., Napoli.; Vol. 1; Pagg. 229-231; LEPORE A.           Classificazione B
    3. 2012     È sempre necessario in sede di gravame compiere un giudizio di indispensabilità sulle argomentazioni dedotte nell’atto di appello? Il Foro Napoletano; 0015-7848; Edizioni Scientifiche Italiane - E.S.I., Napoli.; Vol. 1; Pagg. 242-244;            LEPORE A.      Classificazione B
    4. 2012     Brevi note in tema di conflitto di interessi e rappresentanza Il Foro Napoletano; 0015-7848; Edizioni Scientifiche Italiane - E.S.I., Napoli.; Vol. 1; Pagg. 445-463;     LEPORE Classificazione B
    5. 2012     È possibile esperire – ai sensi dell’art. 18, l. 24 dicembre 1969, n. 990 – azione diretta nei confronti dell’assicurazione per il risarcimento dei danni provocati dall’incendio di un natante?
    6. Il Foro Napoletano; 0015-7848; Edizioni Scientifiche Italiane - E.S.I., Napoli.; Vol. 2-3; Pagg. 804-809;     LEPORE A.      Classificazione B
    7. 2012     Prescrizione, decadenza e «giusto rimedio», Rassegna di Diritto Civile; 0393-182X; ; Vol. 3; Pagg. 667-711;            LEPORE A.      Classificazione A
    8. 2011     Il contratto di cessione di calciatori professionisti: unità dell’ordinamento giuridico e giudizio di validità, Rassegna di diritto ed economia dello sport; 1970-5611; ; Vol. I; Pagg. 163-193;             LEPORE A.      Classificazione B
    9. 2012     Prescrizione e decadenza. Contributo alla teoria del «giusto rimedio». 978-88-495-2500-7; Edizioni Scientifiche Italiane; Vol. ; Pagg. 282; LEPORE A. Classificazione A
    10. 2012     Il contratto di assicurazione nei servizi turistici e il c.d. danno da vacanza rovinata
    11. La tutela del consumatore assicurato tra codice civile e legislazione speciale; 9788849522594; Edizioni Scientifiche Italiane; Vol. ; Pagg. 407-434; LEPORE A.            Classificazione A
    12. 2011     Il contratto librario, TRATTATO DEI CONTRATTI diretto da Pietro Rescigno ed Enrico Gabrielli. I CONTRATTI DI SOMMINISTRAZIONE E DI DISTRIBUZIONE; 978-88-598-0607-3; UTET; Vol. XVII; Pagg. 763-796;          PERLINGIERI G., LEPORE A.  Classificazione A

    Alessia Mignozzi

    1. MIGNOZZI A. È ancora configurabile l’istituto dell’occupazione acquisitiva, a seguito della dichiarazione di illegittimità costituzionale dell’art. 43 t.u.e.? Il Foro Napoletano, ISSN: 0015-7848 2013 1 337 classificazione     B
    2. MIGNOZZI A. La negoziazione del bene energia, 2012 Jovene, ISBN: 978-88-243-2193-8191 classificazione A
    3. MIGNOZZI A., LUCARELLI F. Il «diritto di godimento» e l’interesse della comunità internazionale alla conservazione 2011 L'incidenza del diritto internazionale sul diritto civile. ESI ISBN: 9788849521542, unico 149-178---- classificazione---A

    Camillo Patriarca

    1. 2013     Anticipazioni della banca tesoriera di ente pubblico ed apertura di credito, Il Foro Napoletano; 0015-7848; Edizioni Scientifiche Italiane - E.S.I., Napoli.; Vol. 2; Pagg. 317-329; PATRIARCA C.            Classificazione B
    2. 2013     IL TRATTAMENTO FALLIMENTARE DEL LEASING TRA TUTELA DEL CREDITO DEL CONCEDENTE E RISPETTO DELLA PAR CONDICIO CREDITORUM . BANCA BORSA E TITOLI DI CREDITO. Banca Borsa e Titoli di Credito; 0390-9522; Giuffrè; Vol. 75; Pagg. 426-461; PATRIARCA C., Classificazione A
    3. 2012     I "profili soggettivi" del contratto di rete tra imprese (2011), Diritto & Diritti; 1127-8579; Francesco Brugaletta - rivista giuridica on line; Vol. 17; Pagg. 1-18; PATRIARCA , Classificazione B
    4. 2012     La responsabilità dell'ente pubblico da direzione e coordinamento (2010), Diritto & Diritti; 1127-8579; Francesco Brugaletta - rivista giuridica on line; Vol. 17; Pagg. 1-16;           PATRIARCA C., Classificazione B
    5. 2012     Le “nuove” società tra professionisti, Diritto & Diritti; 1127-8579; Francesco Brugaletta - rivista giuridica on line; Vol. 17; Pagg. 1-9;       PATRIARCA C.            Classificazione B
    6. 2012     Filiale di banca e rappresentanza commerciale, Banca Borsa e Titoli di Credito; 0390-9522; Giuffrè; Vol. LXXV; Pagg. 269-284;       PATRIARCA C.            Classificazione A
    7. 2011     La costituzione delle reti, Reti di imprese Profili giuridici, finanziamento e rating; 978-88-8363-995-1; gruppo 24ore; Vol. unico; Pagg. 89-119;    PATRIARCA C.            Classificazione A

    Luca Pisani

    1. 2013     La società in nome collettivo, Diritto commerciale; 9788834899724; Giappichelli; Vol. 2; Pagg. 67-141; PISANI L.         Classificazione A
    2. 2013     La società in accomandita semplice. La società semplice. Diritto commerciale; 9788834899724; Giappichelli; Vol. 2; Pagg. 142-161;    PISANI L.         Classificazione A
    3. 2011     Modificazioni dell'atto costitutivo, S.r.l. Commentario dedicato a Giuseppe B. Portale, a cura di Dolmetta e Presti; 88-14-16242-5; Giuffrè; Vol. ; Pagg. 878-888;       PISANI L., Classificazione A
    4. 2011     Commento agli artt. 2410-2420-ter, COMMENTARIO BREVE AL CODICE CIVILE, a cura di Cian e Trabucchi; 978-88-13-30732-5; CEDAM; Vol. unico; Pagg. 2917-2930;   PISANI L., Classificazione A
    5. 2011     Prestito obbligazionario e crisi dell’impresa, La struttura finanziaria e i bilanci delle società di capitali. Studi in onore di Giovanni E. Colombo; 9788834898642; Giappichelli; Vol. unico; Pagg. 89-100;            PISANI L.         Classificazione A

    Andrea Paciello

    1. 2012     L’art. 2499 c.c.: appunti per una ricerca, Rivista del diritto commerciale e del diritto generale delle obbligazioni; 0035-5887; Vallardi; Vol. 1; Pagg. 31-50;      PACIELLO A, Classificazione A
    2. 2012     Prime riflessioni (inevitabilmente) critiche sulla composizione della crisi da sovra indebitamento, Rivista del diritto commerciale e del diritto generale delle obbligazioni; 0035-5887; Vallardi; Vol. 2; Pagg. 83-94;    PACIELLO A.   Classificazione A
    3. 2013     I bilanci straordinari Profili giuridici, Bilanci straordinari Profili economico aziendali e giuridici; 9788834889985; Giappichelli editore; Vol. I; Pagg. 55-129;     PACIELLO A.            Classificazione A
    4. 2013     La governance delle società fallite, Crisis economica y responsabilidad en la empresa; 9788490450970; Editorial Comares; Vol. I; Pagg. 111-124;       PACIELLO A., Classificazione A.
    5. 2013     L'esercizio provvisorio dell'impresa; l'affitto d'azienda;la sorte dei contratti pendenti; la disciplina dei singoli contratti, Diritto fallimentare Manuale breve; 8814180261; Giuffrè; Vol. I; Pagg. 340-361;           PACIELLO A.   Classificazione A
    6. 2012     Le società cooperative, Diritto delle società Manuale breve; 881415645X; Giuffrè; Vol. I; Pagg. 481-503;            PACIELLO A.   Classificazione A
    7. 2012     Scioglimento e liquidazione, Diritto delle società Manuale breve; 881415645X; Giuffrè; Vol. I; Pagg. 465-477;         PACIELLO A.   Classificazione A
    8. 2012     L'organizzazione, Diritto delle imprese Manuale breve; 8814175489; Giuffrè; Vol. I; Pagg. 241-250;           PACIELLO A.   Classificazione A
    9. 2012     Le società cooperative, Diritto delle società. Manuale breve; 88-14-15645-X; GIUFFRE'; Vol. ; Pagg. 481-503;          PACIELLO A.   Classificazione A
    10. 2012     Scioglimento e liquidazione, Diritto delle società. Manuale breve; 88-14-15645-X; GIUFFRE'; Vol. ; Pagg. 465-477;    PACIELLO A.   Classificazione A
    11. 2012     Organizzazione, Diritto delle imprese. Manuale breve; 88-14-17548-9; GIUFFRE'; Vol. ; Pagg. 241-250;            PACIELLO A.   Classificazione A
    12. 2011     Esercizio dell’impresa fallita e poteri gestori Studi in onore di U. Belviso; 978-88-6611-046-0; CACUCCI; Vol. II; Pagg. 1341-1353;            PACIELLO A.   Classificazione A
    13. 2011     L’informazione preassembleare tra ponderazione e “affidamento” del voto Los derechos de los accionistas en las sociedades cotizadas; 978-84-9004-124-6; Tirant Lo Blanch; Vol. ; Pagg. 149-165;           PACIELLO A.   Classificazione A
    14. 2011     Introduzione alla società semplice e alla società in nome collettivo Codice commentato delle società; 978-88-217-3634-6; IPSOA; Vol. ; Pagg. 27-35;           PACIELLO A.   Classificazione A
    15. 2011     Introduzione alla società in accomandita semplice Codice commentato delle società; 978-88-217-3634-6; IPSOA; Vol. ; Pagg. 283-287;   PACIELLO A.   Classificazione A
    16. 2013     La nozione di bilanci straordinari per il giurista, 8814156468; Giuffrè; Vol. I; Pagg. 9;             PACIELLO A.   Classificazione A
    17. 2011     Prosecuzione dell'impresa fallita e poteri gestori della curatela 88-14-15514-3; Giuffrè;             PACIELLO A.   Classificazione A
    18. 2011     L'informazione preassembleare tra ponderazione e "affidamento" del voto 978-84-9004-124-6; tirant lo blanch; Vol. 1; Pagg. 18;      PACIELLO A.   Classificazione A                                       

    Giovanni Perlingieri

    1. 2013     La revocazione delle disposizioni testamentarie e la modernità del pensiero di Mario Allara. Natura della revoca, disciplina applicabile e criterio di incompatibilità oggettiva, Rassegna di Diritto Civile; 0393-182X; Pagg. 739-796;        PERLINGIERI G.          Classificazione A
    2. 2012     La responsabilità precontrattuale di Francesco Benatti, cinquanta anni dopo, Rassegna di Diritto Civile; 0393-182X; ; Vol. 4; Pagg. 1301-1322;     PERLINGIERI G.          Classificazione A
    3. 2012     La revoca della rinunzia all'eredità, ex art. 525 c.c., deve rivestire forma solenne?, Il Foro Napoletano; 0015-7848; Edizioni Scientifiche Italiane - E.S.I., Napoli.; Vol. 1; Pagg. 225-227; PERLINGIERI G.          Classificazione B
    4. 2011     Compenso del professionista, finanziamento del progetto e clausola condizionale. Il ruolo della buona fede ex art. 1358 c.c. nei contratti della p.a., Diritto e processo amministrativo; 1971-6974; ; Vol. 1; Pagg. 119-212;  PERLINGIERI G.          Classificazione B
    5. 2011     Alla ricerca del «giusto rimedio» in tema di certificazione energetica. A margine di un libro di Karl Salomo Zachariae, Rassegna di Diritto Civile; 0393-182X; ; Vol. 2/2011; Pagg. 661-672;            PERLINGIERI G.          Classificazione A
    6. 2011     Riporto, Le Corti Salernitane; 1824-5005; ; Vol. 1-2/2011; Pagg. 11-28;PERLINGIERI G.            Classificazione B
    7. 2011     La collazione per imputazione e il criterio di stima «al tempo dell’aperta successione». La collazione d'azienda, Rivista di diritto civile; 0035-6093; CEDAM; Vol. 1; Pagg. 85-136;            PERLINGIERI G.          Classificazione A
    8. 2012     La responsabilità precontrattuale di Francesco Benatti, cinquanta anni dopo
    9. La responsabilità precontrattuale; 9788849522884; Edizioni Scientifiche Italiane; Vol. ; Pagg. 1-30; PERLINGIERI G.          Classificazione A
    10. 2011     Il contratto telematico, Manuale di diritto dell'informatica (seconda edizione); 9788849520651; Edizioni Scientifiche Italiane; Vol. ; Pagg. 265-321;     PERLINGIERI G., Classificazione A
    11. 2011     Il contratto librario, TRATTATO DEI CONTRATTI diretto da Pietro Rescigno ed Enrico Gabrielli. I CONTRATTI DI SOMMINISTRAZIONE E DI DISTRIBUZIONE; 978-88-598-0607-3; UTET; Vol. XVII; Pagg. 763-796;          PERLINGIERI G., LEPORE A.  Classificazione A
    12. 2011     Sanatoria e responsabilità del notaio ex art. 28, l. 16 febbraio 1913, n. 89, Il diritto vivente nell'età dell'incertezza. Saggi su art. 28 l. not. e funzione notarile oggi; 9788834819838; Giappichelli; Vol. ; Pagg. 113-128;    PERLINGIERI G.          Classificazione A
    13. 2013     L'inesistenza della distinzione tra regole di comportamento e di validità nel diritto italo-europeo, 9788849526400; Edizioni Scientifiche Italiane; Vol. ?; Pagg. 128;        PERLINGIERI G.            Classificazione A
    14. 2012     Profili civilistici dell'abuso tributario. L'inopponibilità delle condotte elusive 9788849523713; Edizioni Scientifiche Italiane; Vol. ; Pagg. 112;            PERLINGIERI G., Classificazione A
    15. 2011     La convalida delle nullità di protezione e la sanatoria dei negozi giuridici, seconda edizione9788849521269; Edizioni Scientifiche Italiane; Vol. ; Pagg. 131;            PERLINGIERI G., Classificazione A
    16. 2013     Diritto delle successioni e delle donazioni, 9788849526240; Edizioni Scientifiche Italiane; Vol. I; Pagg. 724;         PERLINGIERI G.          Classificazione A
    17. 2012     L'"interpretazione secondo costituzione nella giurisprudenza". Crestomazia di decisioni giuridiche, I, Persone, Famiglie, Successioni, 9788849523423; Edizioni Scientifiche Italiane; Vol. 1; Pagg. 233;       PERLINGIERI G.          Classificazione A
    18. 2012     L'"interpretazione secondo costituzione nella giurisprudenza". Crestomazia di decizioni giuridiche, II, Diritti reali, Obbligazioni, Autonomia negoziale, Responsabilità civile, 9788849523669; Edizioni Scientifiche Italiane; Vol. 2; Pagg. 315000;      PERLINGIERI G., CARAPEZZA FIGLIA G.            Classificazione A

    Pasquale Femia

    1. 2013     Desire for Text: Bridling the Divisional Strategy of Contract Law and Contemporary Problems; 0023-9186; JSTOR; Vol. 76; Pagg. 151-168;            FEMIA P.         Classificazione B
    2. 2011     I principes directeurs del contratto: ricodificazione difensiva, costituzionalizzazione mancata
    3. I Contratti; 1123-5047; Ipsoa; Vol. 1; Pagg. 11-40;        FEMIA P.         Classificazione B
    4. 2013     Infrasystemische Subversion Kritische Systemtheorie. Zur Evolution einer Normativen Theorie; 978-3-83762412-0; Transcript Verlag; Vol. 1; Pagg. 305-325;  FEMIA P.            Classificazione A
    5. 2013     Sulla civilistica italiana del primo Novecento. Alcuni quadri e una cornice Novecento giuridico: i civilisti; 978-88-495-2605-9; Edizioni Scientifiche Italiane; Vol. 1; Pagg. 33-103; FEMIA P.         Classificazione A
    6. 2013     Ascoli, Alfredo, Dizionario biografico dei giuristi italiani (XII-XX secolo); 978-88-15-24124-5; Il Mulino; Vol. I; Pagg. 111-114;            FEMIA P.         Classificazione A
    7. 2012     Segni di valore, Giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo e influenza sul diritto interno; 9788849523737; ESI; Vol. ; Pagg. 83-156;          FEMIA P.         Classificazione A
    8. 2012     Il giorno prima, Comune, insorgenza dei diritti, sovversione infrasistemica, Il diritto del comune. Crisi della sovranità, proprietà e nuovi poteri costituenti; 978-88-97522-31-7; Pagg. 124-166;     FEMIA P.         Classificazione A
    9. 2011     Conflitto, controversia, mediazione, Conflitti e controversie: approfondimenti in tema di mediaconciliazione; 978-88-86977-68-5; Hevelius; Vol. ; Pagg. 7-26;    FEMIA P., Classificazione A
    10. 2011     Mediazione reale o ideale? Riflessioni su di un paradigma teorico, Mediaconciliazione: sviluppo e analisi di nuovi strumenti per la risoluzione dei conflitti; 978-88-86977-66-1; Hevelius; Vol. unico; Pagg. 7-17;FEMIA P.         Classificazione A
    11. 2011     Giudicare e conciliare, Giudicare e conciliare alla luce del D. Lgs. 28/2010; 978-88-86977-67-8; Hevelius; Vol. unico; Pagg. 7-18;FEMIA P.         Classificazione A

    Domenico Giovanni Ruggiero

    1. 2012     La proprietà dei beni artistici, 978-88-495-2422-2 Vol. ; Pagg. 93;         RUGGIERO D. G.            Classificazione A
    2. 2013     L'invalidità del matrimonio tra ultrattività del rapporto coniugale ed esigenza di tutela del coniuge debole. Rivista giuridica del Molise e del Sannio; 1120-8848; ; Vol. 3; Pagg. 240-254; RUGGIERO D. G.        Classificazione B
    3. 2012     Esercizio della potestà e disaccordo nelle decisioni di maggior interesse per i figli dei coniugi in crisi, Il Foro Napoletano; 0015-7848; Edizioni Scientifiche Italiane - E.S.I., Napoli.; Vol. 2,3; Pagg. 531-550;      RUGGIERO D. G.        Classificazione B
    4. 2011     Intorno agli atti espressamente proibiti al notaio, Rassegna di Diritto Civile; 0393-182X; ; Vol. 4; Pagg. 81-98;     RUGGIERO D. G.        Classificazione A
    5. 2013     Commento al dlgs 28/2010: artt. 12,13, 14, 15, 16., La nuova mediazione.; 978-88-914-0018-5; ?; Vol. 1; Pagg. 87-104;        RUGGIERO D. G.        Classificazione A
    6. 2012     La mediazione nelle controversie civili e commerciali.   RUGGIERO D. G.            Classificazione A
    7. 2011     L'interesse del minore, Pediatria Forense - Problematiche medico - legali del minore; 978-88-299-2070-9; Piccin Nuova Libraria; Vol. I; Pagg. ?;  RUGGIERO D. G.        Classificazione A

    Valeria De Oto

    1. 2013 La discriminazione nella contrattazione tra responsabilità civile e disciplina negozionale Rivista giuridica del Molise e del Sannio; 1120-8848; ; Vol. 1; Pagg. 109-152;DE OTO V. Classificazione B
    2. 2012 Brevi note in tema di permuta di cosa presente con cosa futura. Rivista giuridica del Molise e del Sannio; 1120-8848; ; Vol. 1; Pagg. 8-21;DE OTO V. Classificazione B

    Silvio Tirelli

    1. 2013     La vigilanza sui mercati finanziari: tentativo di una definizione I^ parte Diritto & Diritti; 1127-8579; Francesco Brugaletta - rivista giuridica on line; Vol. 12; Pagg. 1-27;        TIRELLI S.            Classificazione B
    2. 2011     Risultato e spazio libero dell'Amministrazione, Diritto & Diritti; 1127-8579; Francesco Brugaletta - rivista giuridica on line; Vol. 1; Pagg. 1-28;            TIRELLI S.       Classificazione B
    3. 2011     Responsabilità dirigenziale poteri datoriali privati della Pubblica Amministrazione ed effettività della tutela del dirigente, Diritto & Diritti; 1127-8579; Francesco Brugaletta - rivista giuridica on line; Vol. 9; Pagg. 1-31;                 Classificazione B

    Daniela Mone

    1. 2011     La legge n. 42 del 2009: attuazione o violazione dell'art. 119 Cost.? Quali prospettive per il federalismo fiscale? L'attuazione della legge delega tra analisi del procedimento e valutazione dei contenuti; 978-88-348-1870-1; Giappichelli; Vol. unico; Pagg. 375-386;MONE D.            Classificazione B
    2. 2012     I SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI ALLA FRUIZIONE DEI BENI COMUNI TRA DIRITTO COMUNITARIO E COSTITUZIONE. RASSEGNA DI DIRITTO PUBBLICO EUROPEO, Rassegna di diritto pubblico europeo; 1722-7119; ESI; Vol. 1; Pagg. 63-82;   MONE D.         Classificazione B
    3. 2011     LA DIRIGENZA PUBBLICA NELL'ORDINAMENTO ITALIANO ATTRAVERSO IL DIFFICILE RAPPORTO TRA POLITICA E AMMINISTRAZIONE. DIRITTO E PROCESSO AMMINISTRATIVO, Diritto e processo amministrativo; 1971-6974; ; Vol. 2; Pagg. 527-609;MONE D., Classificazione B

    Marco Tiberii

    1. 2013     La tutela dell'interesse legittimo nella pluralità delle azioni, 9788863 425895; Editoriale Scientifica; Vol. I; Pagg. 296;   TIBERII M.       Classificazione A
    2. 2012     Dal risarcimento del danno alla condanna della p.a. all'adozione di un atto 9788863424539; E.S.; Vol. ; Pagg. 1390;          TIBERII M.       Classificazione A
    3. 2012     Note sull'ammissibilità del potere di autotutela nei confronti degli atti amministrativi che incidono sulla fattispecie contrattuale, Studi in memoria di Roberto Marrama; 9788863424171; E.S.; Pagg. 1211-1241;TIBERII M.    Classificazione A
    4. 2012     La disciplina della catalogazione, Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio; 881416068-6; Giuffrè; Vol. ; Pagg. 220-235;   TIBERII M.       Classificazione A
    5. 2012     La promozione di attività di studio e ricerca e della diffusione della conoscenza del patrimonio culturale, Codice dei Beni culturali e del paesaggio; 881416068-6; Giuffrè; Vol. ; Pagg. 882-905;           TIBERII M.       Classificazione A
    6. 2011     Lo statuto unico del rapporto tra privato e pubblica amministrazione: dalla legge n. 241 del '90 alle carte per gli utenti dei servizi pubblici, La tutela delle situazioni soggettive nel diritto itiano, europeo e comparato; 978886342299-3; E.S.; Vol. ; Pagg. 9-26;           TIBERII M. Classificazione A

    Responsabile scientifico: Prof.ssa Daniela Di Sabato

    SETTORE ERC:

    SH2_8 - Legal studies, constitutions, comparative law, human rights

    SH2_7 - Political systems and institutions, governance

    Componenti:

    Maria Antonia Ciocia

    Giovanna D’Alfonso

    Andrea Lepore

    Alessia Mignozzi

    Clelia Buccico

    Andrea Paciello

    Luca Pisani

    Camillo Patriarca

    Marco Tiberii

    Silvio Tirelli

    Daniela Mone

    Giovanni Perlingieri

    Pasquale Femia

    Valeria De Oto

    Altro personale:

    Roberta Marino – ric. Università degli Studi di Napoli

    Dott. Emilio De Simone t.a.

     

    The accounting harmonization process & Performance evaluation
    (Il processo di armonizzazione contabile e la valutazione della performance)

    L'obbligo dell’adozione degli IFRS nell'Unione europea (UE) è stato introdotto dal regolamento CE 1606/2002, che ha imposto a tutte le società quotate dell’UE, a partire dall’anno 2005, di redigere i propri bilanci con i principi IAS/IFRS. In tal modo si è inteso rafforzare l'integrazione dei mercati finanziari attraverso la convergenza dei principi contabili nazionali con gli IFRS. L’adozione del nuovo linguaggio contabile ha generato un vivace dibattito tra accademici, policy makers e operatori professionali, anche perché l’esperienza di questi primi dieci anni non si è rivelata positiva. Gli IFRS hanno mostrato importanti limiti tanto di natura applicativa quanto di rappresentazione (e comunicazione) della performance d’impresa, soprattutto in contesti, quali quelli dei Paesi UE, nei quali l’impresa tipo si caratterizza per la presenza di una proprietà concentrata. La ricerca si pone l’obiettivo di indagare sulle principali implicazioni associate all'adozione dei principi IFRS nell'UE. In primo luogo, si propone di esaminare se l’imposizione di nuove norme contabili ha effettivamente migliorato la comparabilità delle informazioni di bilancio dei diversi paesi europei caratterizzati da differenti culture contabili. In secondo luogo, si prefigge di indagare se l'adozione degli IFRS ha portato a un aumento della trasparenza dei bilanci delle imprese, migliorando i benefici per i principali users che prevalgono nel contesto europeo.

    SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE

    SECS P07 – ECONOMIA AZIENDALE


    Al momento il gruppo di ricerca ha portato a termine alcune linee di ricerca, giungendo a pubblicazioni diffuse a livello nazionale ed internazionale, tra le quali si segnalano:
    - Management Commentary: il lavoro di ricerca ha inteso esaminare l'IFRSps dello IASB emanato sull'argomento, verificando il grado di diffusione delle raccomandazioni IASB nelle relazioni sulla gestione prodotte dalle imprese italiane.

    - Framework: il lavoro di ricerca ha inteso esaminare le modifiche a cui è stato sinora assoggettato il quadro concettuale degli IAS (con particolare riferimento alla finalità del bilancio ed al rapporto stewardship/decision usefulness), evidenziando le possibili ricadute che esse avranno sui futuri principi contabili internazionali e sull'informativa delle imprese europee.

    - Fair Value e strumenti finanziari: il lavoro di ricerca ha inteso esaminare le modifiche a cui sono stati assoggettati il principio del fair value nonché i principi contabili incentrati sugli strumenti finanziari, evidenziando le implicazioni a cui esse hanno dato luogo sull'informativa delle imprese europee.

    Keywords: Financial Reporting; Decision-Usefulness; Stewardship; Management Commentary; Reliability; Prudence.

    ***

    The mandatory adoption of IFRS in the European Union (EU) was introduced by the 1606/2002 European Commission Regulation (ECR), which required all EU listed firms to adopt IFRS for fiscal years starting from 2005. The main objective of this accounting regulation is to increase capital markets integration through convergence of the national GAAP within European countries. The importance of IFRS adoption as regulatory event, presents substantial challenges for researchers, as well as an international vigourous debate among regulators and practitioners.
    While many studies have been developed to explore the implications of IFRS, the research evidence about the potential benefits of their adoption in EU is not conclusive. Over the years, a significant level of criticism of IFRS has emerged because it is unclear whether these standards would be equally well-suited to the needs of every European companies and countries.
    We aim to investigate some of important issues surrounding the effects of IFRS adoption in the EU. In particular, our main contribution to the literature is twofold.

    First we examine whether the exogenously imposed standards, such as IFRS, lead an uniform financial reporting practice among European countries with different accounting cultures.
    Second, we analyse whether the IFRS adoption leads to a substantial increase in the transparency of financial reports, improving benefits for investors and creditors.

    Pubblicazioni

    MACCHIONI Riccardo

    • Informazione di bilancio e principi contabili internazionali, in Il bilancio secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS. Regole e applicazioni; ISBN 9788834889060; Giappichelli; Vol. 2; Pagg. 1-33, 2013.
    • The Impact of IASB's Guidelines for Preparing Management Commentary: Evidence from Italian Listed Firms (coautori: Sannino G, Ginesti G.. Spano M.), Journal of Modern Accounting and Auditing; 1548-6583; David Publishing; Vol. 9, n. 3; Pagg. 305-320, 2013.

    SANNINO Giuseppe

    • Firms’ disclosure compliance with IASB’s Management Commentary framework: an empirical investigation (coautori: Ginesti G.., Macchioni R. e Drago C.) in Rivista Italiana di Ragioneria e di Economia Aziendale, Fascicolo Luglio-Agosto- Settembre 2013;ISSN:1593-9154; Pagg. 279-300, 2013.
    • Un rinnovato (ed efficace) Conceptual Framework per lo IASB: un'esigenza non più eludibile, Rivista italiana di ragioneria e di economia aziendale; ISSN: 1593-9154; Rirea; Vol. II; Pagg. 131-134.
    • Business combinations e bilancio consolidato nell'impostazione IAS/IFRS. La rappresentazione degli interessi di minoranza (non-controlling interests), in I bilanci straordinari; 8814156468; Giuffrè; Vol. 369; Pagg. 119-148 (coautore: Tartaglia Policini P.), 2013.
    • Il Fair Value nei principi contabili internazionali. Origini e recenti tendenze (coautori: Tartaglia Polcini P.; Aversano N.), Il controllo nelle società e negli Enti; ISSN: 1720-4437; Giuffrè; Vol. III; Pagg. 447-483, 2012.

    CAPALBO Francesco

    • Impairment of Asset, in Il bilancio secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS. Regole e applicazioni; 9788834889060; GIAPPICHELLI; Vol. 2; Pagg. 297-344, 2103.
    • Information Disclosure and Stock Liquidity: Evidence from Borsa Italiana (coautori: FRINO A., PALUMBO R., GERACE D., MOLLICA V.), Abacus-A Journal of Accounting Finance and Business Studies; 0001-3072; WILEY-BLACKWELL - AUSTRALIA; Vol. 49; Pagg. 423-440, 2013.
    • La valutazione delle attività di bilancio nel settore pubblico: considerazioni sulla esportabilità dei criteri sviluppati nella letteratura del settore privato, Rivista italiana di ragioneria e di economia aziendale; Vol. 1; Pagg. 30-45; 2013.
    • Accrual-based earnings management in state owned companies: Implications for transnational accounting regulation (coautori: FRINO A., PALUMBO R., MOLLICA V.), Accounting Auditing & Accountability Journal; 0951-3574; Emerald (MCB UP ); Vol. 27; Pagg. 1026-1040, 2014.

    MOSCARIELLO Nicola

    • Reliability of Fair Value Measurements, Journal of Modern Accounting and Auditing; 1548-6583; David Publishing; Vol. 8; Pagg. 641-656, 2012.
    • Il Fair Value, in I Principi Contabili Internazionali: caratteristiche, struttura, contenuto; 9788834826843; Giappichelli; Pagg. 27-43; 2013.

    LUCCHESE Manuela

    • La disclosure dei resoconti semestrali di gestione IAS-compliant. Evidenze empiriche sulle società quotate italiane, Financial Reporting; 2036-671X; IFAF BS srl; Vol. 1; Pagg. 1-35; 2012.
    • Rimanenze, in Il bilancio secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS. Regole e applicazioni; ISBN 9788834889060; Giappichelli; Vol. 2; Pagg. 345-394, 2013.

    FIONDELLA Clelia

    • L'informativa di corredo nel financial reporting (coautore: Caldarelli A.), in Il bilancio secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS. Regole e applicazioni, terza edizione; 9788834889060; Giappichelli; vol. 3; pagg. 157-188; 2013.
    • Ceo performance evaluation systems: empirical findings from the italian regional health services (coautori: caldarelli A., Spanò R., Maffei M., Aria M.), in Public money & Management; 0954-0962; Routledge Journals, Taylor & Francis ltd - England; vol. 33; pagg. 369-376, 2013.

    AGLIATA Francesco

    • The accounting and managerial implications of IAS/IFRS in the financial statements of Italian insurance companies (caoutori: Tuccilo D., Maglio R.) 9781922069085; Vol. I; Pagg. 23, 2012.
    • Immobilizzazioni materiali ed operazioni di leasing (coautore: Maglio R.), Il bilancio secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS. Regole e applicazioni; 9788834889060; Giappichelli; Vol. III; Pagg. 189-218, 2013.

    TUCCILLO Danilo

    • The IASB Insurance Project and the posssible reflections in the financial statements of Italian insurance companies (coautori: Agliata F., Ferrone C.), 2012.
    • The Rise and Fall of Equity-Liabilities Distinction in IASB’s agenda (coautori: Agliata F., Ferrone C, Petraglia M.) 978-1-922069-29-0; Vol. I; Pagg. 25, 2013.

    VINCIGUERRA Rosa

    • Le iniziative a sostegno del credito alle micro, piccole e medie imprese: il ruolo dei confidi, in Il ruolo e le inziative della CCIAA di Caserta per l'accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese e l'internazionalizzazione; 978-88-89976-66-1; A. de Frede; Vol. I; Pagg. 19-31, 2012.
    • L’impatto dell’adozione obbligatoria degli IAS/IFRS sui mercati finanziari (coautore: Moscariello N.); 9788854842809; Aracne Editore; Pagg. 120, 2011.

    Responsabile scientifico: Prof. Riccardo Macchioni

    Settore ERC:

    SH1_8 Banking, corporate finance, accounting

    SH1_7 Financial markets, asset prices, international finance

    Componenti:

    Sannino Giuseppe

    Capalbo Francesco

    Moscariello Nicola

    Agliata Francesco

    Fiondella Clelia

    Lucchese Manuela

    Tuccillo Danilo

    Vinciguerra Rosa

    Altro personale:

    Prof. Paolo Tartaglia Polcini – Università degli Studi di Salerno.
    Prof. Ferdinando Di Carlo - Università della Basilicata.
    Dott. Gianluca Ginesti - Seconda Università di Napoli.
    Dott.ssa Aversano Natalia - Università degli Studi di Salerno.
    Dott.ssa Claudia Zagaria - Seconda Università di Napoli.

     

    Financial reporting, capital markets & corporate governance
    (La comunicazione economico-finanziaria d’azienda, i mercati e la corporate governance)

    Un ruolo fondamentale della comunicazione economico-finanziaria d’azienda risiede nell’offrire informazioni utili ai diversi attori del mercato. In verità, la comunicazione d’azienda rappresenta la più importante ed efficiente base informativa per sviluppare modelli di valutazione e redigere contratti tra le parti interessate. Da un lato, il financial reporting aiuta i finanziatori (a titolo di capitale di proprietà e di prestito) e tutti gli altri stakeholder nella stima dei futuri flussi di cassa, consentendo una previsione circa i tempi del loro verificarsi ed il rischio ad essi associato (finalità definita di valuation usefulness); dall’altro lato, la comunicazione economico-finanziaria d’azienda rende disponibili informazioni indispensabili per poter apprezzare la bontà delle azioni intraprese dal management (stewardship) e per poter accrescere l’efficacia e l’efficienza dei contratti redatti tra le parti, rappresentando – dunque – un meccanismo centrale nella corporate governance delle aziende (ruolo contrattuale dell’accounting). Attraverso lo sviluppo di ricerca di natura sia teorica sia empirica circa le relazioni esistente tra la comunicazione economico-finanziaria, i mercati dei capitali e la corporate governance d’azienda, il Gruppo intende contribuire alle conoscenze circa il ruolo del financial reporting sia come fonte di informazioni significative ed attendibili per gli investitori sia come strumento per un miglior governo degli istituti economici. I componenti del Gruppo (le cui ricerche si svolgono nell’ambito del Settore Scientifico Disciplinare SECS-P/07) collaborano attivamente con ricercatori di università nazionali ed internazionali e divulgano costantemente i risultati delle loro ricerche partecipando alle più importanti conferenze internazionali.

    Progetti di ricerca realizzati sinora con prodotti pubblicati e diffusi a livello nazionale e internazionale:

    - Impatto della comunicazione economico-finanziaria sui mercati e sul costo del debito (con la collaborazione del Prof. Len Skerratt, Brunel University of West London e della dott.ssa Nadia Cipullo, Università Link Campus, Roma);

    - L'evoluzione della corporate governance delle banche (con la collaborazione del Prof. Alexander Kostyuk, Ukrainian Academy della Banca Centrale di Ucraina);

    - Self dealing e related party transactions (numerosi articoli scritti congiuntamente da diversi componenti del gruppo e pubblicati su riviste internazionali).

    Keywords: Financial Reporting, Decision-Usefulness; Stewardship; Capital Markets; Corporate Governance.

    Categorie ISI WEB di riferimento: BUSINESS, FINANCE; SOCIAL SCIENCES.

    ***

    An undisputed role of financial reporting is to provide decision-useful information to market participants. Indeed, financial statements represent an important and cost-effective source of value-relevant and contracting-relevant information. On the one hand, financial reporting helps capital providers and other stakeholders in assessing the amounts, timing and uncertainty of prospective cash flows (valuation usefulness); on the other hand, it provides information about how management of an enterprise has discharged its stewardship responsibility to owners (stockholders) and represents a fundamental instrument for increasing the effectiveness and the efficiency of corporate governance mechanisms and debt contracting (contracting role of accounting). By developing theoretical and empirical papers on the relationship between financial reporting, capital markets and corporate governance, this Group aims at further contributing to the understanding of the financial reporting role both as a source of relevant and reliable information for investors and as an instrument for better corporate governance. The Group’s members (whose research activity belongs to the SSD SEC-P/07, Accounting and Business Adminstration) are continuously involved in joint research projects with scholars of national and international departments and periodically present the results of their working papers at the most important international conferences.

    Pubblicazioni:

    Si riportano, di seguito, alcune delle pubblicazioni, attinenti alla tematica sopra descritta, prodotte dai componenti del gruppo nel periodo 2011-2013:

    Pizzo M., Related Party Transactions under a contingency perspective, Journal of Management and Governance, Vol. 17, 2013;

    Pizzo M., Moscariello N., Il Fair value, I principi contabili internazionali: caratteristiche, strutture, contenuto, Giappichelli, 2013;

    Pizzo M., Formal and informal governance mechanisms behind successul family firm’s international expansions: the case of CMD Spa, Contemporary Challenges in Corporate Governance, RossiSmith Academic Publishing, Vol. 1, 2012;

    Cinque E., Moscariello N., A precautionary approach in the standard setting due process. The case of PPP, Proceedings, 2013;

    Cuccurullo C., Lega F., Effective strategizing practices in pluralistic settings. The case of AMC, Journal of Management and Governance, 2011;

    Cappellaro G., Marsilio M., Cuccurullo C., Intellectual structure of PPPs research: a bibliometric analysis, Public Management Review, Vol. 13, 2011;

    Moscariello N., Related Party Transactions in Continental European Countries: Evidence from Italy, International Journal of Disclosure and Governance, 2012, 126 – 147;

    Moscariello N., The Italian Banking Foundations During the Financial Crisis: Some thoughts on corporate governance and accounting issues, Corporate Ownership and Control, Vol. 10, 2103, 547 – 556;

    Moscariello N., Fair Value Disclosure, External Appraisers, and the Reliability of Fair Value Measurement, Journal of Modern Accounting and Auditing, 2012, 641 – 656;

    Moscariello N., L’adozione obbligatoria dei principi IAS/IFRS in Europa: analisi teorica e review della letteratura, Aracne, 2011;

    Cipullo N., Moscariello N., L’impatto degli standard internazionali sulla liquidità del mercato dei capitali in Italia: un’analisi empirica, Aracne, 2011;

    Fiondella C., Caldarelli A., Spanò R., Maffei M., Aria M., CEO Performance Evaluation Systems: empirical findings from the Italian regional health services, Public Money & Management, Vol. 33, 2013;

    Fiondella C., Maffei M., Spanò R., Il profilo delle imprese target nelle operazioni di takeover: un’indagine empirica su aziende italiane, Rivista degli analisti finanziari, Vol. 82, 2012;

    Lucchese M., La disclosure dei resoconti semestrali di gestione IAS-compliant. Evidenze empiriche sulle società quotate italiane, Financial Reporting, Vol. 1, 2012;

    Lucchese M., The impact of IFRS introduction on Corporate Governance: the accounting for stock options in Italy, Proceedings, 2012;

    Tuccillo D., Agliata F., L’evoluzione del progetto insurance dello IASB e i possibili riflessi nel bilancio delle imprese assicuratrici, Financial Reporting, Vol. 3, 2011;

    Tuccillo D., Agliata F., Creating value through the CSR: the case of a local public transport company, Social and Environmental Accounting, Research advances and new perspectives, Aracne, 2012.

    Vinciguerra R., Gli effetti dei principi IAS/IFRS nella relazione banca-impresa: evidenze sul mercato italiano, Aracne, 2011;

    Responsabile scientifico: Prof. Michele Pizzo

    SETTORE ERC:

    SH1_7 – Financial markets, asset prices, international finance

    SH1_8 – Banking, corporate finance, accounting

    SH2_7 – Political systems and institutions, governance

    SH2_9 – Global and transnational governance, international studies

    Componenti:

    Prof. Ettore Cinque

    Prof. Corrado Cuccurullo

    Prof. Nicola Moscariello

    Dott.ssa Clelia Fiondella

    Dott.ssa Manuela Lucchese

    Dott.ssa Rosa Vinciguerra

    Dott. Agliata Francesco

    Dott. Danilo Tuccillo

    Altro personale:

    Dott.ssa Nadia Cipullo, Ricercatrice presso la Link Campus University, Roma;
    Dott. Pietro Fera, Dottorando, XXX Ciclo, in Management (Dottorato Regionale coordinato dall’Università Federico II, dalla Seconda Università degli Studi di Napoli e dall’Università Parthenope).

     

    Entrepreneurship and Innovation
    (Imprenditorialità e Innovazione)

    Il progetto di ricerca si articola in una molteplicità di indagini che si collegano a taluni dei più rilevanti fenomeni che ricadono sotto gli ampi concetti di imprenditorialità e innovazione.

    In primo luogo, muovendo da un’analisi empirica svolta in collaborazione con la Comunità Europea, il progetto di ricerca si sofferma sui processi di trasferimento tecnologico.

    Concentrandosi sulla terza missione dell’Università (sostegno allo sviluppo imprenditoriale e, più in generale, economico), il progetto indaga la creazione d’impresa connessa ai processi di spin-off accademico in Italia (in collaborazione l'IRAT/CNR) e all’adozione dell’Experimental Lab (in collaborazione con lo Start up Lab del Dipartimento di Economia e con lo Snider Entrepreneurial Center di Philadelphia), piattaforma virtuale che – valorizzando i processi di knowledge sharing – supporta gli aspiranti imprenditori nello sviluppo di innovative business ideas.

    Continuando ad adottare una prospettiva cognitiva, fondata sulla centralità delle risorse di conoscenza, il progetto si estende all’analisi dei processi di spin-off da family business, efficaci vettori per il trasferimento di conoscenze tacite firm specific e di innovazione a nuove realtà imprenditoriali.

    Infine, il gruppo di ricerca – supportato dalla University of Bedfordshire Business School e dall’Università degli Studi di Salerno – indaga il fenomeno della servitization dell’economia sul duplice fronte:

    • della domanda - innovazioni nell’organizzazione del sistema di consumo,indagate a livello empirico nel settore della telefonia mobile;
    • dell’offerta - innovativi fenomeni di imprenditorialità con organizzazioni reticolari, che mettono in evidenza l’importanza dello sviluppo della capacità di gestire le collaborazioni.

    I componenti del gruppo di ricerca, tra le diverse attività realizzate, hanno sviluppato i seguenti progetti:

    • Trasferimento Tecnologico e Imprenditorialità (nato da una convenzione tra SUN e CNR);
    • Imprese e mercati nell’economia della complessità. Le relazioni micro-macro nei sistemi distrettuali campani (progetto finanziato con i fondi regionali della Legge 5).

    ****

    This research project is divided into several streams of research that are connected to some of the main phenomena included in the field of entrepreneurship and innovation.

    First, starting from an empirical investigation carried out with the European Community, this research project focuses on technology transfer processes.

    By focusing on the third mission of the university (supporting the entrepreneurial development and, more generally, the economic development), this project investigates the venture creation linked to the processes of academic spin-offs in Italy (in collaboration with IRAT/CNR) and to the adoption of Experimental Lab (in collaboration with Start up Lab of the Department of Economics and Business and with the Snider Entrepreneurial Center in Philadelphia), a virtual platform that – exploiting the knowledge sharing processes – can support the aspiring entrepreneurs in the development of innovative business ideas.

    In line with the above cognitive prospective, based on the centrality of knowledge resources, this project also investigates the family business spin-offs, since they are effective vectors able to transfer firm specific tacit knowledge and innovation towards new entrepreneurial ventures.  

    Eventually, the research team – supported by the University of Bedfordshire Business School and by the University of Salerno – investigates the phenomenon of servitization according to two perspectives:

    • Demand-side- innovations in the consumption system organization,empiricallyinvestigated in the industry of mobile communication;
    • Supply-side - innovative entrepreneurial phenomena based on network organizations, which underline the importance of developing capabilities to manage collaborations.

    Pubblicazioni:

    Pubblicazioni Fascia A anagrafe

    Amico Roxas S., Piroli G., Sorrentino M., 2011, Efficiency and evaluation analysis of a network of technology transfer brokers, Technology Analysis & Strategic Management, 23, pp. 7-24, ISSN 0953-7325.

    Castaldi L., Addeo F., Massaro M.R., Mazzoni C., 2011, A consumer perspective on mobile market evolution, in Juan P. Maicas (a cura di), Recent developments in mobile communications – A multidisciplinary approach, InTech - Open Access Publisher, pp. 33-60, ISBN 978-953-307-910-3.

    Maggioni V., Del Giudice M., Della Peruta M. R., 2013, The "Right" Knowledge and Spin-off Processes: an Empirical Analysis on Knowledge Transfer, Journal of the Knowledge Economy, 4, pp. 304-318, ISSN 1868-7865.

    Maggioni V., Del Giudice M., Della Peruta M. R., 2013, Collective Knowledge and Organizational Routines within Academic Communities of Practice: an Empirical Research on Science-Entrepreneurs, Journal of the Knowledge Economy, 4, pp. 260-278, ISSN 1868-7865.

    Maggioni V., Del Giudice M., Della Peruta M. R., 2013, One man company or managed succession: the transfer of the family dream in Southern-Italian firms, Journal of Organizational Change Management, 26, pp. 703-719, ISSN 0953-4814.

    Maggioni V., Del Giudice M., Della Peruta M. R., 2013, Spontaneous processes of reproduction of family-based entrepreneurship: an empirical research on the cognitive nature of the spin-offs, Journal of Innovation and Entrepreneurship, 2, pp. 1-14, ISSN 2192-5372.

    Maggioni V., Del Giudice M., 2011, Affari di Famiglia - Problematiche gestionali e modelli imprenditoriali emergenti nei nuovi Family Business, Egea Milano, ISBN 978-88-238-2141-5.

    Matricano D., Guadalupi L., Tutore V. A., Andreottola F., Sorrentino M., 2012, The creation of academic spin-offs: Evidences from Italy, McGraw-Hill, Vol. 27, ISBN 978-88-386-9089-1.

    Mazzoni C., Castaldi L., Delli Paoli A., Turi C., 2011, Lo sviluppo del collaborative know-how, in F. Izzo (a cura di), Reti per l’innovazione, McGraw-Hill, pp. 45-64, ISBN 978-88-386-7256-9.

    Ossorio M., 2011, La dimensione relazionale della corporate governance, Giappichelli, ISBN 978-88-3482630-0.

    Ossorio M., 2011, La figura del non family Ceo nel governo e nella gestione dell'impresa familiare, in V. Maggioni, M. Del Giudice (a cura di), Affari di famiglia. Problematiche gestionali e modelli imprenditoriali emergenti nei nuovi family business, Egea, pp. 163-182, ISBN 9788823821415.

    Sorrentino M., 2012, Entrepreneurial issues in competitive strategy research, in G.B. Dagnino (a cura di), Handbook of Research on Competitive Strategy, Edward Elgar, pp. 310-334, ISBN 9781847200440.

    Sorrentino M., Matricano D, 2012, Seconda Università di Napoli, in R. Cafferata e G. Dossena (a cura di), Spirito imprenditoriale e formazione d'impresa. I risultati di un'indagine empirica nazionale, Il Mulino, pp. 203-230, ISBN 978-88-15-24076-7.

    Altre pubblicazioni

    Castaldi L., 2011, La telefonia mobile tra terziarizzazione dell’economia e centralità del consumatore, Diritto ed economia dei mezzi di comunicazione, 3, pp. 73-84, ISSN 1827-0395.

    Del Giudice M., 2013, How “Eco-Friendly” and Ethically Correct Entrepreneurial Practices Can Improve Business Performances, International Journal of Social Ecology and Sustainable Development, 4(4), pp. iv-vi.

    Del Giudice M., Della Peruta M.R., Carayannis E., 2011, Cross-Cultural Knowledge Management: fostering innovation and collaboration inside the multicultural enterprise, Springer, New York, ISBN 978-1-4419-7352-8.

    Del Giudice M., Della Peruta M.R., Carayannis E.G., 2011, Knowledge and Family Business. The Governance and Management of Family Firms in the New Knowledge Economy, Innovation, Technology and Knowledge Management Series Editor, NY Springer, ISBN 978-1-4419-7352-8.

    Del Giudice M., Straub D.W., 2011, IT and entrepreneurism: a love affair or a marriage?, MIS Quarterly, 35(4), pp. 3-11, ISSN 0276-7783.

    Della Peruta, M. R., & Del Giudice, M., 2013, Knowledge Accumulation and Reuse for Spinning off Firms from Learning Organizations: An Individual Knowledge Based Perspective. International Journal of Social Ecology and Sustainable Development, 4(4), pp. 20-29. doi:10.4018/ijsesd.2013100102.

    Iscaro V., Castaldi L., 2013, Idea exploitation and value appropriation: The experimental lab, in D. Vrontis, Y. Weber, E. Tsoukatos (a cura di), Confronting Contemporary Business Challenges through Management Innovation, Book Proceedings della 6th EuroMed Conference, EuroMed Press, pp. 2659-2661, ISBN 978-9963-711-16-1.

    Ossorio M., 2011, The role of independent directors in the Boards of family businesses quoted on the Italian stock exchange, 7th International Critical Management Studies Conference, ISBN 978887146778-8.

    Turi C., Castaldi L., 2013, Deliberate learning mechanisms and alliance management capability: A pilot study, in D. Vrontis, Y. Weber, E. Tsoukatos (a cura di), Confronting Contemporary Business Challenges through Management Innovation, Book Proceedings della 6th EuroMed Conference, EuroMed Press, pp. 2835-2837, ISBN 978-9963-711-16-1.

    Turi C., Delli Paoli A., Castaldi L., Mazzoni C., 2011, Building alliance management capability: the role of a firm’s repertory of embedded alliances as valuable experience, in D. Vrontis, Y. Weber, H. R. Kaufmann, S. Tarba, E. Tsoukatos (a cura di), Business Research Challenges in a Turbulent Era, Book Proceedings della 4th EuroMed Conference (Creta, Grecia, 20-22 ottobre 2011), EuroMed Press, pp. 1964-1978, ISBN 978-9963-711-01-7.

    Rapporti internazionali e nazionali:

    -          Comunità Europea;

    -          IRAT/CNR;

    -          Snider Entrepreneurial Research Center – The Wharton School;

    -          Università degli Studi di Salerno;

    -          University of Bedfordshire Business School;

    -          Link Campus University.

    Categorie ISI WEB:Management.

    Settore Scientifico-Disciplinare: SECS-P/08

    Responsabile scientifico: Prof. Vincenzo Maggioni

    Settore ERC:

    SH1_9

    SH2_10

    SH2_3

    SH1_4

    Componenti:

    Clelia Mazzoni

    Mario Sorrentino

    Laura Castaldi

    Mario Ossorio

    Altro personale:

    Strutturati presso altri Atenei

    Felice Addeo (Università degli Studi di Salerno)

    Manlio Del Giudice (Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese “Link Campus University”)

    Maria Rita Massaro (dottore di ricerca in Imprenditorialità e Innovazione – SUN, attualmente strutturata presso la University of Bedfordshire Business School)

    Non strutturati

    M. Rosaria Della Peruta (dottore di ricerca e Professore a contratto presso la SUN)

    Angela Delli Paoli (assegnista Università degli Studi di Salerno)

    Valentina Iscaro (dottoranda di ricerca in Imprenditorialità e Innovazione – SUN e nel 2014 visiting PhD presso lo Snider Entrepreneurial Research Center – The Wharton School)

    Diego Matricano (dottore di ricerca in Imprenditorialità e Innovazione e assegnista di ricerca)

    Claudio Turi (assegnista SUN e nel 2007 visiting PhD presso lo Snider Entrepreneurial Research Center – The Wharton School)

    Luigi Guadalupi (ricercatore IRAT - CNR)

    Francesco Andreottola (ricercatore IRAT – CNR)

     

    facebook logogoogle plus logo buttonyoutube logotype