Articoli

Economia Industriale - a.a. 16/17

Titolare: Basile Roberto Giovanni


Programma del corso

Il corso ha l’obiettivo di fornire agli studenti della laurea triennale gli strumenti di base per l’analisi della struttura, dell’organizzazione e delle performance delle imprese e dei mercati. Tali conoscenze influiscono in misura determinante sulle capacità di comprensione delle dinamiche del comportamento degli agenti economici in coerenza con gli obiettivi formativi del corso di laurea.

Le principali conoscenze acquisite saranno:

   Elementi di base per valutare l’efficienza allocativa delle diverse forme di mercato (concorrenza perfetta, concorrenza monopolistica, monopolio, oligopolio);

-  Elementi di base della teoria dei giochi e conoscenze del comportamento strategico delle imprese che operano in mercati oligopolistici;

-    Conoscenze di base delle dinamiche industriali (entrata e uscita delle imprese dal mercato);

-   Conoscenze di base per comprendere le scelte delle imprese in merito alle tecniche di pricing, alla spesa in pubblicità, alla differenziazione di prodotto, all’integrazione verticale e ai processi di acquisizione e fusione.

Le principali abilità (ossia la capacità di applicare le conoscenze acquisite) saranno:

-   Analizzare il comportamento e le performance delle imprese in differenti condizioni di concorrenza e diverse strutture di mercato;

-     Identificare comportamenti collusivi, predatori e altri comportamenti anti-concorrenziali delle imprese che operano all’interno di uno specifico settore;

-      Valutare il grado di efficienza allocativa prevalente all’interno di uno specifico settore;

-      Utilizzare semplici modelli economici di equilibrio parziale;

-    Comprendere e intrepretare in maniera autonoma documenti e report utilizzati nelle imprese e nelle pubbliche amministrazioni.

Nel corso si affrontano i seguenti argomenti:

  • Introduzione all’economia industriale e richiami di microeconomia
  • Introduzione alla teoria dei giochi
  • Monopolio e regolamentazione
  • Concorrenza perfetta e monopolistica
  • Oligopolio: Bertrand, Cournot e Stackelberg
  • Collusione
  • Struttura e potere di mercato
  • Discriminazione di prezzo
  • Relazioni verticali tra imprese
  • Differenziazione di prodotto
  • Pubblicità
  • Costi di entrata, struttura di mercato e benessere
  • Entrata, uscita e comportamento strategico

Metodologie didattiche

(organizzazione della didattica)

La didattica si basa sulla seguente articolazione:

Lezioni frontali su tutti gli argomenti del corso con coinvolgimento degli studenti. Gli studenti sono invitati a partecipare alla discussione con autonomia di giudizio, esprimendo idee, formulando domande, presentando esempi.

Esercitazioni con coinvolgimento degli studenti. Gli studenti sono divisi in gruppi e affrontano la risoluzione di esercizi di economia industriale.

Studio individuale: agli studenti vengono suggeriti alcuni libri di testo e slide a supporto della schematizzazione e della memorizzazione.

Al fine di comprendere e saper applicare la maggior parte dei modelli e delle metodologie descritte nell’insegnamento, è necessario aver sostenuto con successo l’esame di Analisi Matematica e quello di Economia Politica. Alcuni argomenti trattati richiedono in particolare avere la capacità di risolvere semplici derivate, problemi di ottimizzazione e semplici calcoli algebrici.

Metodi di valutazione

L’esame finale prevede una prova scritta e una prova orale. La prova scritta consiste nella soluzione di problemi a carattere computazionale e di alcuni quesiti di economia industriale. La prova ha una durata non superiore a 180 minuti. Per la soluzione dei problemi è fondamentale lo studio degli esempi messi a disposizione dal docente nella sua pagina (File denominati “Esercitazione 1”, “Esercitazione 2”, “Esercitazione 3”, “Esercitazione 4”) ed è fortemente consigliata la frequenza delle lezioni.

La prova orale (opzionale) consiste in una discussione della durata di circa 20 minuti finalizzata ad accertare il livello di conoscenza e capacità di comprensione raggiunto dallo studente sui contenuti teorici e metodologici indicati nel programma. La prova orale consentirà anche di verificare la capacità di comunicazione dell’allievo con proprietà di linguaggio ed organizzazione autonoma dell’esposizione sugli stessi argomenti a livello teorico.

Testi di riferimento

Cabral L., Economia Industriale, Carocci, 2002, ad esclusione del Cap. 3 (L’impresa), del Cap. 16 (Ricerca e sviluppo) e del Cap. 17 (Reti e standard).

Gli studenti possono anche consultare il seguente testo: Michael L. Katz, Harvey S. Rosen, Wyn Morgan, Carlo Andrea Bollino, Microeconomia, 4/ed, ISBN: 987 88 386 6581-3

Materiale didattico aggiuntivo

Lucidi e materiale integrativo sono disponibili nella pagina web del docente.

 

 

Course Syllabus

The course aims to endow students with basic knowledge of industrial organization. This knowledge is expected to strongly affect students’ ability to understand the behavior of economic agents in line with the objectives of the bachelor course.

In particular, the course will provide students with:

-     knowledge to evaluate the allocative efficiency of the different market structures (perfect competition, monopolistic competition, monopoly, oligopoly);

-    elements of the game theory and knowledge of the strategic behavior of firms operating in oligopolistic markets;

-     knowledge of industrial dynamics (entry and exit of firms);

-    knowledge to understand firms’ choices in pricing, advertising, product differentiation, vertical integration and processes of mergers and acquisitions.

Main capability gains will be:

-    to analyze the behavior and the performance of firms in different conditions of market competition;

-    to identify anticompetitive behavior of firms (trust, predatory pricing and son on) operating in a specific industry;

-     to evaluate the degree of allocative efficiency prevailing in a specific industry;

-     to use simple partial equilibrium models;

-     to understand and autonomously interpret economic reports used by firms and public administrations.

Topics of the course:

  • Introduction to industrial organization and basic microeconomics
  • Introduction to game theory
  • Monopoly and regulation
  • Perfect competition, monopolistic competition, and selection model
  • Oligopoly: Bertrand, Cournot, and Stackelberg
  • Collusion
  • Market structure and market power
  • Price discrimination
  • Vertical relations
  • Product differentiation
  • Advertising
  • Entry costs, market structure and welfare
  • Entry, exit and strategic behavior
Teaching methods

The course will be organized as follows:

Mix of interactive and frontal teaching. Students will be invited to participate to the discussion with critical judgement, by expressing ideas, by asking questions, and by presenting examples.

Exercises with students involvement. Students will be divided into groups and will be asked to solve exercises.

Individual study: students will be provided with textbooks and slides.

In order to understand and to apply the main topics of the course, students must have attended the exams of Mathematics and Economics. In particular, some topics require the ability to solve simple derivatives, basic optimization problems and simple algebraic calculus.

Evaluation methods

The final exam consists of a written part and an oral part. The written test (max 180 minutes) deals with the solution of problems and with some open questions. Students are encouraged to study the examples of exercises provided by the teacher on his web page (Files named “Esercitazione 1”, “Esercitazione 2”, “Esercitazione 3”, “Esercitazione 4”). Attendance is also strongly recommended.

The oral test (optional) consists of a discussion (max 20 minutes) aimed to assess the knowledge reached by the student. This test will also enable the instructor to assess the student’s communication skills.

Textbook

Cabral L., Introduction to Industrial Organization, The MIT Press, except Chap. 3 (The firm), Chap. 16 (Research and Development) and Chap. 17 (Networks and standards).

Students can also read the following text: Michael L. Katz, Harvey S. Rosen, Wyn Morgan, Carlo Andrea Bollino, Microeconomics, 4/ed, ISBN: 987 88 386 6581-3

Other teaching material

Slides and other teaching material are provided by the teacher on his web site.

   

  

cerca