mail unicampaniaunicampania webcerca

    Corso di Laurea in Economia Aziendale

    Classe di laurea:  L 18

    Durata: 3 anni

    Crediti: 180 CFU

    Presidente del CdS: Prof.  Riccardo Macchioni

    Il Corso di Laurea in Economia Aziendale ha l'obiettivo di fornire una solida preparazione di base relativamente alle tematiche fondamentali inerenti il governo, la gestione, la rilevazione e la rappresentazione dei fenomeni aziendali, l'analisi delle dinamiche economico-finanziarie, l'organizzazione, il controllo e la revisione legale dei conti delle imprese e delle altre istituzioni volte alla produzione di beni e servizi, attraverso uno studio multidisciplinare che tenga conto della pluralità di sbocchi professionali esistenti nel variegato mondo aziendale.
    Nel curriculum per manager d'impresa, le problematiche gestionali sono studiate e analizzate nei loro aspetti amministrativo-contabili, di bilancio e gestionali con particolare riferimento alle strategie di sviluppo aziendale, alle scelte di marketing, finanziarie ed organizzative. Nel curriculum per professionisti d'azienda, invece, pur conservando l'impianto formativo del curriculum precedente si approfondiscono i temi della revisione aziendale, dell'analisi dei costi e del diritto del lavoro.

      ISCRIVITI

     

    Orario lezioni

      Calendario esami

      Sedute di laurea

      Insegnamenti attivi nell' a.a. 2018/2019

      Qualità della didattica

     

    Obiettivi formativi e sbocchi occupazionali

    Il corso di Laurea in Economia Aziendale ha l'obiettivo di fornire una solida preparazione di base relativamente alle tematiche fondamentali inerenti il governo, la gestione, la rilevazione e la rappresentazione dei fenomeni aziendali, l'analisi delle dinamiche economico-finanziarie, l'organizzazione, il controllo e la revisione legale dei conti delle imprese e delle altre istituzioni volte alla produzione di beni e servizi, attraverso uno studio multidisciplinare che tenga conto della pluralità di sbocchi professionali esistenti nel variegato mondo aziendale.
    Per massimizzare l'utilità della formazione rispetto alle molteplici prospettive lavorative future, il Corso di Laurea è strutturato in maniera tale da fornire una preparazione caratterizzata da un impianto teorico/applicativo e da un'approfondita conoscenza dei singoli processi gestionali riferiti ad un'ampia gamma di aree funzionali da realizzarsi attraverso lo studio di discipline dell'area aziendale, che rappresentano il nucleo fondamentale del progetto formativo, integrato da quelle delle aree economica, giuridica e matematico-statistica.
    In particolare, il percorso didattico è strutturato in maniera tale da fornire allo studente le conoscenze di base per comprendere il funzionamento dei processi aziendali, partendo dal sistema economico generale e dagli strumenti di analisi quantitativa, per affrontare le problematiche giuridiche, con un approfondimento della legislazione d'impresa e della normativa fiscale.
    Il Corso di Laurea è strutturato in due curricula: uno diretto alla formazione di manager d'impresa e l'altro diretto alla formazione di professionisti d'azienda.
    Nel curriculum per manager d'impresa, le problematiche gestionali sono studiate e analizzate nei loro aspetti amministrativo-contabili, di bilancio e gestionali con particolare riferimento alle strategie di sviluppo aziendale, alle scelte di marketing, finanziarie ed organizzative. Nel curriculum per professionisti d'azienda, invece, pur conservando l'impianto formativo del curriculum precedente si approfondiscono i temi della revisione aziendale, dell'analisi dei costi e del diritto del lavoro.
    L'attività didattica è articolata annualmente in due semestri e prevede la partecipazione degli studenti a lezioni, seminari, laboratori e ad attività formative a carattere pratico.
    Alla fine del suo percorso, il laureato triennale in Economia Aziendale dovrà:
    - conoscere gli aspetti fondamentali aventi ad oggetto il funzionamento delle aziende e dei mercati in cui esse operano;
    - essere in grado di affrontare i principali problemi decisionali delle diverse aree funzionali dell'impresa utilizzando le metodologie e le tecniche di uso più ricorrente;
    - essere in grado di individuare, interpretare e valorizzare il dato giuridico come parte delle scelte manageriali;
    - sapere padroneggiare i principali strumenti quantitativi che possono utilmente trovare applicazione nello studio dei processi decisionali;
    - comprendere ed utilizzare agevolmente i linguaggi tipici utilizzati per la descrizione e la comprensione dei diversi fenomeni gestionali, dimostrando nel contempo una buona capacità di rappresentazione.

    Sbocchi professionali:
    In base alle competenze sopra elencate, gli ambiti professionali nei quali potranno inserirsi i laureati della classe L-18 sono:
    1. junior manager/quadro/addetto nelle istituzioni e nelle imprese nei settori industriali, di credito, pubblici o privati;
    2. consulente negli ambiti amministrativo-contabile, finanziario, fiscale, di controllo e audit;
    3. libero professionista negli ambiti amministrativo-contabile, finanziario, fiscale, di controllo e audit.
    Il CdS fornisce agli studenti della classe L-18 una preparazione di base idonea ad affrontare un percorso di studi magistrale.

    Regolamenti didattici

     

     

    facebook logogoogle plus logo buttonyoutube logotype