Strategie per i Mercati Internazionali - a.a. 16/17

Titolare: Matricano Diego

 

Programma del corso

Obiettivi formativi

Gli studenti saranno guidati verso le teorie, i modelli e i concetti che posso aiutarli a comprendere e a occuparsi delle strategie per i mercati internazionali. Il corso offrirà agli studenti l’opportunità di far leva su teorie e modelli utili a sviluppare una propria visione e una propria opinione circa le strategie internazionali adottate dalle imprese.

Tutte le tematiche legate alle strategie per i mercati internazionali vengono discusse durante il corso in modo tale che gli studenti possano acquisire una più ampia prospettiva dell’argomento.

Il corso si concentra, in particolare, su quattro macro aree che sono:

1. Teorie e modelli di base;

2. Strategie di ingresso sui mercati internazionali;

3. Il marketing mix internazionale;

4. Il processo di internazionalizzazione delle PMI.

Gli obiettivi formativi sono declinabili attraverso i c.d. “descrittori di Dublino”:

Conoscenza e capacità di comprensione

(knowledge and understanding)

Gli studenti devono conoscere le principali teorie e modelli legati alle strategie per i mercati internazionali.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

(applying knowledge and understanding)

Gli studenti devono essere in grado di usare ed applicare i modelli e le teorie di base in modo da analizzare le strategie internazionali adottate dalle imprese.

Autonomia di giudizio

(making judgements)

Gli studenti deve essere in grado di analizzare in modo critico gli scenari che si possono presentare e, soprattutto, devono essere in grado di individuare le soluzioni più utili alle imprese.

Abilità comunicative

(communication skills)

Gli studenti devono essere in grado di confrontarsi con gli addetti del settori (manager o imprenditori). In particolare, è importante l’uso di un linguaggio tecnico.

Capacità di apprendimento

(learning skills)

Dopo aver frequentato il corso di strategie per i mercati internazionali, gli studenti deve essere in grado di interagire con tanti diversi interlocutori sul processo di internazionalizzazione delle imprese.

Metodologie didattiche

Il corso comprende lezioni frontali e seminari ed enfatizza un apprendimento attivo. Gli studenti sono incoraggiati a partecipare attivamente alle lezioni. Dagli studenti ci si aspetta la capacità di programmare i propri studi e di essere responsabili dei proprio percorso di studio (in merito alle letture assegnate).

Metodi di valutazione

Gli studenti sono valutati singolarmente. L’esame è sia scritto che orale e il voto finale dipende da: un’attiva partecipazione in aula e un esame scritto e orale (individuale).

Testi di riferimento

T. Bursi, G. Galli, Marketing internazionale, Milano, McGraw-Hill, 2012

Parte speciale:

B. Masiello, Fiducia nelle reti, Editoriale Scientifica, 2013

in alternativa

E. Moretti, La nuova geografia del lavoro, Mondadori, 2014

Materiale didattico aggiuntivo

Papers, casi e altro materiale didattico e bibliografico messo a disposizione dal docente.

Program of the course

Educational aims

Students will be introduced to theories, models and concepts that can support them in understanding and dealing with international strategies. The course aims to provide an opportunity for students to leverage on some theories and models useful to develop their own perspective and opinions regarding international strategies adopted by companies.

All the topics are discussed in this course so that students can gain a wider perspective of the field.

The focus of the course is on four macro areas:

1. Fundamentals of international strategies;

2. Entry strategies;

3. International marketing mix;

4. Internationalization of SME.

Educational aims can be expressed through the so-called “Dublin descriptors”:

Knowledge and understanding

Students are expected to know about the main theories and techniques useful to compete in international markets.

Applying knowledge and understanding

Students should be able to apply in a proper way techniques and models studied in order to analyze the international strategies adopted by companies.

Making judgements

Students are expected to be able to analyze in a critical way the scenario that can reveal and, above all, to propose the most fitting solutions that companies might adopt.

Communication skills

Students are expected to be able to discuss with practitioners (managers or entrepreneurs) in a proper way. In particular, it is very important to use a specific language.

Learning skills

After attending this curse, students are expected to be able to interact with many and different interlocutors about strategic topics related to international markets.

Teaching Methods

The course includes lectures and seminars and emphasizes an active learning. Students are encouraged to participate actively during class sessions. Students are expected to plan and take responsibility for self-studies, including assigned readings.

Evaluation Methods

Students are evaluated individually. Examination is both oral and written and the final mark depends on: active participation in class and a written and an oral exam (individual).

Textbooks

T. Bursi, G. Galli, Marketing internazionale, Milano, McGraw-Hill, 2012

Further Readings:

B. Masiello, Fiducia nelle reti, Editoriale Scientifica, 2013

alternatively

E. Moretti, La nuova geografia del lavoro, Mondadori, 2014

Additional Teaching Material

Papers, cases and lectures provided by the professor.

   

  

cerca

Sei qui: Home Didattica insegnamenti 16-17 Strategie per i Mercati Internazionali - a.a. 16/17