Rischio, Incertezza e Mercati Finanziari - a.a. 16/17

Titolare: Carbone Enrica

Programma del corso

Contenuto del corso

Teoria delle scelte in condizioni di rischio: Teoria dell’Utilità Attesa, una introduzione (prof. Carbone)

Due lezioni straordinarie del prof.Hey dell’Università di York sulla Teoria dell’Utilità attesa, le critiche a questa teoria, le alternative alla teoria dell’Utilità attesa ecc.ecc

La critica alla teoria dell’Utilità Attesa: Il paradosso di Allais ed altre critiche

Rank Dependent Utility Theory

Prospect Theory (Nota bene: questo argomento deve essere studiato anche sul testo di Wakker-cap.5)

Scelte dinamiche

L’ambiguity e il paradosso di Ellsberg

Concetti di Base della Finanza

Rendimento delle Azioni, delle obbligazioni e delle attività reali

Valore attuale scontato

Curve d’indifferenza e Utilità Intertemporale

Decisioni Intertemporali di investimento e consumo ottimo

La teoria Media-Varianza e il Capital AssetPricing Model (CAPM)

L’ipotesi di efficienza dei mercati e critica all’ipotesi dei mercati efficienti

Una introduzione alla finanza comportamentale

Euristiche e pregiudizi nella formulazione dei prospetti di scelta

Il portafoglio dei titoli degli investitori dal punto di vista della finanza comportamentale (La BPT)

Metodologie didattiche

(organizzazione della didattica)

 Lezioni, esercitazioni, svolgimento di un progetto.

Metodi di valutazione

Esame scritto

Testi di riferimento

K. Cuthbertson & D. Nitzsche (2005), Economia finanziaria quantitativa, Il Mulino, Bologna

U. RIGONI  (2006),  Finanza comportamentale e gestione del risparmio,  Giappichelli

A.Shleifer  (2000), Inefficient markets, an introduction to behavioral finance, Oxford University press

P.Wakker (2010),  Prospect Theory, Cambridge University Press.

Materiale didattico aggiuntivo

   

  

cerca

Sei qui: Home Didattica insegnamenti 16-17 Rischio, Incertezza e Mercati Finanziari - a.a. 16/17