Finanza Aziendale Avanzata - a.a. 16/17

Titolare: Mustilli Mario

 

Programma del corso

 

Il corso di Finanza avanzata intende trasferire le conoscenze di base necessarie per:

  1. Operare nel mercato finanziario e comprenderne le problematiche;
  2. Coprire i rischi aziendali mediante l’utilizzo delle opzioni;
  3. Valutare correttamente il prezzo delle opzioni finanziarie;
  4. Utilizzare tecniche avanzate di capital budgeting in condizioni di incertezza mediante l’utilizzo delle real option;
  5. Gestire i rischi nei mercati internazionali.

Abilità e conoscenze derivanti dalla frequenza del corso:

Al termine del corso lo studente acquisirà:

  1. la conoscenza e la capacità di comprensione sia delle dinamiche del mercato finanziario sia delle tecniche finalizzate alla valutazione ed alla copertura dei rischi aziendali. Inoltre lo studente avrà conoscenza delle tecniche di valutazione dei progetti di investimento in condizioni di incertezza (real option).
  2. la conoscenza e le abilità pratiche necessarie per stimare il valore delle stock option ed il valore di un progetto di investimento in condizioni di incertezza. Inoltre lo studente acquisirà le abilità pratiche per effettuare operazioni di hedging finanziario in ambito internazionale.
  3. la capacità di comprendere ed interpretare con autonomia di giudizio i prospetti informativi relativi a strumenti derivati.
  4. la terminologia tecnica appropriata per comunicare e interagire con interlocutori che presentino gradi di conoscenza eterogenei.
  5. gli strumenti logico-concettuali e la conoscenza di base necessarie per rafforzare la propria capacità di apprendimento in ambito finanziario.

Più nel dettaglio, il programma del corso ha ad oggetto i seguenti contenuti:

  1. Mercati efficienti e finanza comportamentale: che cosa è un mercato efficiente?; Evidenze empiriche contro l’efficienza del mercato; Finanza comportamentale; Sei lezioni sull’efficienza del mercato.
  2. Politica dei dividendi: Pagamento dei dividendi; Controversia sui dividendi; Il partito di destra; Imposte e sinistra radicale.
  3. Rilevanza della struttura finanziaria: Effetto leva finanziaria in un mercato competitivo e privo di imposte; rischio finanziario e rendimenti attesi; costo medio ponderato del capitale; imposte societarie; imposte personali; i costi del dissesto.
  4. Opzioni: Introduzione alle opzioni; contratti call e put; valutazione delle opzioni con il metodo binomiale; valutazione con formula di Black e Scholes; le opzioni reali.
  5. Gestione dei rischi e finanza internazionale: Mercato valutario; Alcune relazioni fondamentali tra tassi di cambio, tassi di interesse e tassi di inflazione; Copertura del rischio di cambio.

Metodologie didattiche

L’attività didattica è articolata nel seguente modo:

       - Lezioni frontali finalizzate al miglioramento delle conoscenze e della capacità di comprensione degli studenti e svolte con il supporto sia delle slide che della lavagna; al fine di rafforzare la capacità comunicativa e l’autonomia di giudizio, gli studenti sono esortati a partecipare alla discussione con domande, considerazioni e riflessioni.

     - Esercitazioni: finalizzate al problem solving. Le esercitazioni vertono sui seguenti temi: Valutazione delle opzioni finanziarie europee ed americane; valutazione di un progetto di investimento con il metodo delle opzioni reali; operazioni di hedging finanziario; relazioni tra tassi di interesse, tassi di inflazione e tassi di cambio.

    - Testimonianze aziendali: analisti ed esperti di trading sono invitati ad arricchire i contenuti del corso portando in aula la loro esperienze professionale.

     -Studio individuale: gli studenti integrano le conoscenze e le abilità acquisite in aula con lo studio individuale del libro di testo, e la lettura di documenti di approfondimento segnalati dal docente al fine di favorire autonome capacità di apprendimento.

Metodi di valutazione

La valutazione del candidato è effettuata attraverso una prova scritta composta da tre esercizi tecnici complessi ed una prova orale.

Gli esercizi sono formulati in modo da verificare e valutare le abilità tecniche e la capacità di problem solving dello studente.

Testi di riferimento

Brealey R.A., Myers S.C., Allen F., Sandri S. (2015), Principi di Finanza aziendale, Settima edizione, McGraw-Hill (Capitoli 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28)

Materiale didattico aggiuntivo

Slide a cura del docente.

Program of course

The Advanced Finance coursehas the aim of transferring the basic knowledge necessary for:

1) To operate in the financial market and understand the issues;

2) to cover the business risks through the use of options;

3) To properly assess the price of financial options;

4) To use advanced techniques of capital budgeting under uncertainty through the use of real options;

5) To menage the risks in the international markets.

Skills and knowledge acquired attending the course::

At the end of the course the student will be able to:

1) know both the financial market dynamics and techniques aimed to the assessment and coverage of business risks. In addition, the student will have knowledge of valuation techniques of investment projects under uncertainty (real option).

2) estimate the value of the stock options and the value of an investment project under uncertainty. In addition the student will acquire practical skills for the conduct of financial hedging in the international area.

3) understand and interpret with independent judgment derivative instruments.

4) use the appropriate technical terminology to communicate and interact with interlocutors that present levels of heterogeneous knowledge.

5) know the logical instruments and knowledge necessary basis for enhancing their learning skills in finance.

More specifically, the course program relates to the following contents:

1. Efficient markets and behavioral finance: what is an efficient market ?; Empirical evidence against market efficiency; behavioral finance; Six lessons on market efficiency.

2. Dividend policy: Dividend Payment; Dispute on dividends; The right faction; Taxes and the Radical Left faction.

3. Relevance of the financial structure: Financial Leverage in a competitive market and free of taxes; financial risk and expected returns; weighted average cost of capital; corporate tax; personal taxes; the costs of disruption.

4. Options: Introduction to options; call and put contracts; valuation of options using the binomial method; valuation using Black-Scholes formula; the real options.

5. Risk management and international finance: Currency Market; Some fundamental relationships between exchange rates, interest rates and inflation rates; Hedge the exchange risk



Teaching methods

Teaching is articulated as follows:

     -  Lectures aimed at improving the knowledge and understanding of students and carried out with the support of both the slide and the blackboard; in order to strengthen communication skills and independent judgment, students are encouraged to participate in the discussion with questions, comments and reflections.

      -  Exsercises: aimed at problem solving. The exercises relate to the following themes: Evaluation of the European and American financial options; evaluation of an investment project by the method of real options; operations of financial hedging; relationships between interest rates, inflation rates and exchange rates.

     -  Companies’ case studies: analysts and trading experts are invited to enrich the contents of the course by bringing in the classroom their professional experiences.

      - Self-study: students integrate the knowledge and skills acquired in the classroom with individual study of the textbook, and reading related documents recommended by the teacher in order to promote autonomous learning ability.

    

Evaluation methods

The assessment of candidates is carried out through a written test consisting of three complex technical exercises and an oral examination.

The exercises are formulated to assess and evaluate the technical skills and student’s problem solving skills.

Textbook

Brealey R.A., Myers S.C., Allen F., Sandri S. (2015), Principi di Finanza aziendale, Settima edizione, McGraw-Hill (Chapters 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28)

Materiale didattico aggiuntivo

Slides by the teacher.

   

  

cerca

Sei qui: Home Didattica insegnamenti 16-17 Finanza Aziendale Avanzata - a.a. 16/17