Crisi d'Azienda e Piani di Risanamento - a.a. 16/17

Titolare: Macchioni Riccardo

 

Programma del corso

Obiettivi formativi

Il corso si propone di dotare gli studenti degli strumenti concettuali necessari per individuare lo stato di crisi aziendale e i percorsi di risanamento. Sono altresì approfonditi gli strumenti operativi utili al professionista per gestire le diverse fasi della crisi.

Le tematiche sviluppate sono le seguenti:

  • la crisi aziendale: aspetti definitori;
  • le cause della crisi. Le tipologie di crisi;
  • i diversi approcci allo studio della crisi e del risanamento;
  • la prevenzione e la diagnosi della crisi aziendale. L’impiego dell’analisi di bilancio, lo studio dei flussi di cassa, l’analisi economica per combinazioni prodotto/mercato;
  • i modelli di previsione della crisi aziendale. Le fasi di elaborazione dei modelli predittivi e gli ambiti di applicazione.
  • Il fronteggiamento della crisi aziendale. Le strategie di risanamento e il riposizionamento competitivo;
  • la pianificazione del risanamento mediante accordi di natura stragiudiziale;
  • il piano di risanamento e il piano di liquidazione;
  • la risoluzione della crisi aziendale nella legge fallimentare.Le procedure concorsuali;
  • i piani attestati nell’ambito degli accordi di ristrutturazione del debito, i piani attestati nell’ambito del concordato preventivo;
  • la relazione del professionista;
  • la ristrutturazione del debito: profili contabili.

Gli obiettivi formativi sono declinabili attraverso i c.d. “descrittori di Dublino”:

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)

Lo studente deve conoscere le tipologie di crisi esistenti e deve comprenderne le cause sottostanti. Deve altresì conoscere i possibili strumenti economico-aziendali e giuridici di ricomposizione della crisi d’impresa.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

Lo studente deve essere in grado di applicare le metodologie di diagnosi della crisi di impresa e i diversi strumenti operativi, suggeriti dalla dottrina e dalla prassi, per supportare l’azienda nei percorsi di risanamento e/o di liquidazione, con particolare riferimento alle procedure giudiziali della crisi di impresa.

Autonomia di giudizio (making judgements)

Lo studente deve essere in grado di interpretare, con spirito critico, le dinamiche economico-finanziarie dell’impresa in crisi, attraverso la lettura e l’analisi dei documenti contabili, sia consuntivi sia previsionali. Deve altresì essere in grado di esprimere un giudizio sulle effettive prospettive di continuazione dell’attività aziendale o sull’alternativa ipotesi liquidatoria.

Abilità comunicative (communication skills)

Lo studente deve essere in grado di redigere i documenti di rito richiesti al professionista d’azienda nella gestione della crisi di impresa, secondo i requisiti previsti dalla dottrina, dagli organismi professionali e dalla normativa. Deve altresì argomentare le soluzioni prospettati e i principi di riferimento impiegati, utilizzando il linguaggio tecnico della materia.

Capacità di apprendimento (learning skills)

A conclusione del corso lo studente deve disporre di tutti gli strumenti utili per continuare ad aggiornarsi sulle tematiche oggetto dell’insegnamento, sia attraverso ulteriori riferimenti dottrinari e normativi, sia attraverso contatti con le istituzioni coinvolte nei processi di crisi e risanamento aziendale.

Metodologie didattiche

La metodologia dell’insegnamento adottata consiste in lezioni teoriche ex cathedra, sviluppo di case studies ed esercitazioni pratiche.

Metodi di valutazione

La valutazione dello studente avviene sulla base di un colloquio orale e, se del caso, di una prova scritta sugli argomenti oggetto del programma.

Testi di riferimento

Danovi A., Quagli A., Gestire la crisi d'impresa. Processi e strumenti di risanamento. Quarta Edizione. IPSOA, 2015.

Materiale didattico aggiuntivo

 Materiale integrativo selezionato dal docente.

Business crisis and restructuring plans

Course Syllabus
The course aims at providing students with the conceptual and practical tools to address business crisis.

Prerequisites

Financial Accounting

Main Topics

- Definition of Business crisis;

- Origins of crisis and taxonomy of the concept;

- Alternative approaches to study crisis and turnaround;

- Financial Statements analysis to prevent and detect business crisis;

- The prediction of business crisis trough the application of quantitative       methods;

- Planning the turnaround applying the bankruptcy law (Certified Recovery Plans, Arrangements with Creditors, Debt Restructuring Agreements etc.);

- Debt restructuring accounting;

- Accounting professions involved in business crisis.

Main capability gains will be:

- to understand the origins of crisis and to recognize practical tools useful to face business crisis (knowledge and understanding);

- to carry out a financial statement analysis in order to detect business  crisis (applying knowledge and understanding);

- to make judgements on the business crisis, and to evaluate the possibilities of recovery (Making judgements);

- to draft the reports required by the bunkrupty law (Communication skills)

- to be aware on how to improve knowledge (Learning skills).

Teaching methods Lectures with possible discussion of business cases.

Evaluation methods

Oral exam

Textbook Danovi A., Quagli A., Gestire la crisi d'impresa. Processi e strumenti di risanamento. Quarta Edizione. IPSOA, 2015.
Other teaching material  Other teaching materiali is provided by Professor.

   

  

cerca

Sei qui: Home Didattica insegnamenti 16-17 Crisi d'Azienda e Piani di Risanamento - a.a. 16/17