Analisi Strategiche - a.a. 16/17

Titolare: Maggioni Vincenzo

Programma del corso

Il corso di Analisi Strategiche si svolge con l’obiettivo di investigare i momenti organizzativi e gestionali che coinvolgo una struttura aziendale, proponendo un approccio integrato che risalta i contributi di economia industriale, teoria delle organizzazioni e analisi finanziaria, fornendo i concetti, gli schemi teorici e le tecniche necessari per adottare decisioni strategiche ottimali. L’intento è di analizzare e valutare la coerenza tra le scelte e le azioni attuate nonché tra le azioni e i risultati conseguiti, al fine di valutare la fattibilità economico-finanziaria dei progetti di investimento. Il corso stimola i partecipanti ad acquisire competenze pratiche di analisi e gestione dei dati e delle informazioni (interne ed esterne), stimolando il ragionamento e la “fertilità strategica” del pensiero che porta ad interfacciarsi in maniera avanguardista rispetto ai concetti di business, investimenti, e processi imprenditoriali complessi, indispensabili per le proiezioni degli scenari futuri, nonché per la pianificazione e programmazione strategica dell’impresa, indipendentemente dalla sua dimensione. Per queste ragioni, il corso assume un contenuto fortemente pratico, attraverso la disamina di casi ed esercitazioni concrete, simulando quali e quanti sono gli strumenti del decision-making a cui è possibile ricorrere, in situazioni di incertezza e complessità. A tal fine, gli studenti verranno edotti su: l’analisi strategica d’impresa e la concettualità di strategia; gli strumenti dell’analisi strategica; la coerenza tra obiettivi, valori e risultati; l’analisi di settore e l’analisi dei concorrenti; le risorse e le competenze come base della strategia; lo sviluppo delle risorse e delle competenze; la pianificazione organizzativa e le forme di organizzazione; i sistemi direzionali e i fondamenti dell’implementazione della strategia; l’analisi del vantaggio competitivo; la natura e le fonti del vantaggio competitivo: Il vantaggio di costo e della differenziazione; la Tecnologia e gestione dell'innovazione; l’analisi dell’integrazione verticale; le strategie di internazionalizzazione: strategie globali e imprese multinazionali; la strategia di diversificazione.

Il corso intende favorire negli studenti di laurea triennale:

a) lo sviluppo di conoscenze e capacità di comprensione e di apprendimento delle dinamiche gestionali ed organizzative che l’impresa effettua nei processi decisionali e di pianificazione strategica, andando ad analizzare quali sono le dinamiche competitive dell’offerta e i mutamenti tecnologici e nelle scelte di consumo della domanda;

b) lo sviluppo di capacità di problem solving e team working nell’elaborazione dei lavori di gruppi, fornendo elaborati simil-professionali, al fine di valutare le capacità di applicazioni pratica attraverso specifiche situazioni “critiche” esemplificative dei problemi gestionali ed organizzativi che l’impresa si trova ad affrontare nelle scelte di posizionamento strategico sul mercato, sia da un punto di vista merceologico che geografico. Questi sono riconducibili ai modelli ed agli strumenti teorici analizzati durante il corso, utili a valutare il livello di maturità professionale e collaborativa degli studenti adepti ai lavori;

c) lo sviluppo di capacità di comunicazione e di confronto delle analisi e dei confronti effettuati;

d) lo sviluppo di autonomia di giudizio e senso critico, utili per interpretare in maniera autonoma documenti, casistica e report utilizzati per valutare il grado di maturità cognitiva e le capacità di visioni prospettica, al fine di valutare i punti di forza e di debolezza delle scelte ipotizzate, sia in termini strategici che di performance.

Nel corso si individuano ed affrontano i seguenti argomenti:

- L’analisi strategica d’impresa e i concetti di strategia.

La definizione in letteratura dei concetti di strategia, la strategia e il successo delle organizzazioni, lo schema di base per l’analisi strategica, gli studi sulle strategie di impresa, cosa si intende per management strategico e l’evoluzione nei contesti complessi ed ipercompetitivi.

Gli strumenti di analisi strategica. Riconoscere il sistema d’impresa, stabilire ed individuare l’ambiente competitivo, Relazione tra obiettivi, valori e risultati, come la strategia impatta sulla creazione di valore, le scelte in condizioni di incertezze e l’applicazione della metodologia delle opzioni reali di investimento, gli strumenti di analisi strategica per analizzare la performance, il legame tra strategia, rendimento e responsabilità sociale d’impresa.

L’analisi di settore e dei concorrenti.

Dall’analisi dell’ambiente competitivo all’analisi di settore, i fattori che determinano la redditività di settore: domanda e competizione, l’analisi e le applicazioni dell’attrattività dei settori.

Dall’attrattività del settore al vantaggio competitivo: come individuare i fattori critici di successo, dall’analisi di settore all’analisi dei concorrenti, il processo e gli strumenti di segmentazione dei concorrenti, il modello delle cinque forze competitive e sua estensione, la teoria dei giochi applicata alla strategia, i gruppi strategici.

L’analisi delle risorse e le competenze.

Il ruolo delle risorse e delle competenze nella formulazione della strategia, come definire e sviluppare le risorse e le competenze dellimpresa, il legame tra risorse, competenze e risultati economici, gli approcci allo sviluppo delle competenze, l’importanza degli intangibles, il knowledge management e la knowledge-based view, i sistemi di gestione della conoscenza.

La pianificazione organizzativa e le forme di organizzazione.

I fondamentali delle strategie organizzative, le forme organizzative e sistemi direzionali, il problema delle grandi organizzazioni: riconciliare specializzazione con coordinamento e cooperazione, la progettazione organizzativa, la gerarchia nella progettazione organizzativa, le strutture organizzative, i sistemi direzionali di coordinamento e controllo.

L’analisi e le dimensioni del vantaggio competitivo.

La natura e le fonti del vantaggio competitivo, la creazione e la difesa del vantaggio competitivo, il vantaggio competitivo in differenti condizioni di mercato, le tipologie di vantaggio competitivo: costo e differenziazione, i vantaggi della strategia di leadership di costo, la catena del valore e analisi dei costi, la strategia di differenziazione e suoi vantaggi, l’analisi della differenziazione (lato domanda e lato offerta), lo strumento della catena del valore nellanalisi della differenziazione.

- La Tecnologia e gestione dell'innovazione.

L’impatto della tecnologia e l’evoluzione delle strategie di business. La gestione dellinnovazione nei settori emergenti, in maturità e declino, il vantaggio competitivo nei settori ad alta tecnologia, le strategie di sfruttamento e valorizzazione dellinnovazione.

- L’analisi dell’Integrazione verticale.

I concetti di settore, filiera e mercato. L’analisi delle strategie a livello corporate, l’approccio metodologico dei costi di transazione, costi e benefici dell’integrazione verticale, gli effetti post-integrazione, la natura e la forma delle relazioni verticali lungo la filiera.

- L’analisi delle strategie di internazionalizzazione.

Cosa sono le strategie globali e imprese multinazionali, la concorrenza internazionale e analisi di settore globalizzati, il vantaggio competitivo nel contesto internazionale, analisi del vantaggio nazionale e scelte di localizzazione internazionale della produzione, le strategie di internazionalizzazione e gli investimenti esteri, le strategie multinazionali tra globalizzazione e mercati locali, il legame tra strategia e organizzazione nelle imprese multinazionali.

Le strategie di diversificazione.

La pianificazione e i motivi della diversificazione, le strategie di diversificazione e vantaggio competitivo, i modelli della diversificazione, la scelta di diversificazione e risultati economici, le motivazioni strategiche e finanziarie della diversificazione, le decisioni di investimento e l’influenza delle singole aree d’affari.

I temi, gli obiettivi e i metodi didattici del corso sono periodicamente oggetto di discussione e confronto con pratictioners, rappresentanti delle associazioni professionali e del mondo imprenditoriale come ODEC Caserta (Ordine Dottore Commercialisti), CCIAA (Camera di Commercio) e Confindustria.

Metodologie didattiche

La didattica si basa sulla seguente articolazione:

- Lezioni frontali finalizzate ad impartire l'acquisizione delle conoscenze teoriche di base degli argomenti oggetto di programma mediante processi di apprendimento di tipo verticale con “trasferimento della conoscenza” basato su modelli.

Lezioni dialogate interattive prevedono il coinvolgimento diretto e partecipato degli studenti alle discussioni d’aula, finalizzate al miglioramento delle conoscenze e capacità di comprensione e comunicazione degli studenti mediante l’attuazione di pratiche di apprendimento cooperativo che prevedono l’esposizione di teorie, modelli concettuali e strumenti manageriali, invitando gli studenti a partecipare, con autonomia di giudizio: esprimendo idee, formulando domande, presentando esempi, richiamando casi concreti;

Seminari e Testimonianze aziendali con top manager ed imprenditori: gli studenti sono invitati a partecipare come relatori ospiti agli incontri tematici con adepti ed esperti conoscitori per approfondire, grazie alle loro esperienze imprenditoriali e professionali, specifici argomenti del corso e/o presentando una case history aziendale; tali incontri, arricchiti eventualmente da materiale didattico e di supporto, reso disponibile sul sito del docente, mirano a favorire riflessioni e spunti critici di ragionamento tra gli studenti, arricchendo di sapere pratico il carico nozionale teorico impartito durante il corso. Le testimonianze aziendali sono suscettibili di saranno oggetto specifico della prova finale del corso.

Simulazionigruppi di lavoro e case study: agli studenti che frequentano il corso sono suddivisi in gruppi, verrà chiesto di affrontare un case study, attraverso il quale sono illustrati gli aspetti critici e le peculiarità delle tematiche rispetto alla disciplina di riferimento oggetto del corso; gli studenti in gruppo, simulando un intervento professionale e/o consulenziale, procederanno ad inviare una relazione (nella quale si espongono le analisi effettuate e gli scenari valutati), ed una presentazione “Powerpoint”, successivamente presentata in seduta pubblica alla commissione, che saranno oggetto di valutazione in seduta di esame, garantendo allo studente il diritto di ricevere dei mini-punti bonus.

Presentazioni ed esposizione in aula: durante il corso verrà fornito materiale integrativo, storie e casi di successo, agli studenti, invitandoli a sviluppare brevi relazioni o ricerche d’indagine sui contenuti critici. I più interessanti contributi richiesto di presentarli in aula, con il coordinamento del docente, saranno oggetto di una discussione e un confronto in aula. Particolare enfasi viene dedicata alla coerenza fra contenuti esposti e abilità comunicative.

Studio individuale: agli studenti sono suggeriti alcuni libri di testo, video disponibili on line, siti web aziendali, funzionali allo sviluppo di autonome capacità di apprendimento.

Metodi di valutazione

Per gli studenti che decidono di non seguire il corso, la valutazione finalescaturisce da una prova orale, di natura quali-quantitativa, in sede di esame che consterà nel rispondere a domande sia di natura teorica sia di natura pratica, attraverso l’applicazione dei modelli e degli strumenti, vertente sul programma e sui libri di testo consigliati.

Per gli studenti che decidono di seguire il corso, la valutazione finale sarà costituita da una serie di valutazioni intermedie (espresse sotto forma di mini-punti bonus, assegnati in occasione delle attività d’aula previste e nello svolgimento dei project work di gruppo) e dalla valutazione dell'esame orale finale. Lo studente che decida di seguire il corso deve contribuire in modo significativo alle attività d’aula, partecipando alla preparazione dei project work ed alla discussione dei case studies eventualmente previsti dalla Cattedra, anche attraverso testimonianze aziendali svoltesi durante il corso, al dibattito in occasione dei seminari tenuti da esponenti del mondo scientifico, economico ed imprenditoriale, i cui contenuti potranno essere oggetto di discussione al momento dell’esame oltreché elemento di valutazione in occasione di un’eventuale richiesta di tesi. 

L’esame può essere superato solo nel caso in cui lo studente risponda in modo sufficientemente adeguato ad un numero di domande minime (domande soglia).

In entrambi i casi, durante la dissertazione orale, i candidati dovranno essere abili a dimostrare alla commissione di possedere:

a) comprovate conoscenze e capacità di comprensione delle problematiche concernenti l’insegnamento oggetto del programma, avvalorando i processi, le teorie ed i modelli concettuali riconducibili agli aspetti tipici del Family Business;

b) adeguate conoscenze e capacità di riflessione critica, rilevando le fattispecie ed i meccanismi di funzionamento di un Family Business, al fine di far emergere, coerentemente nelle risposte, le problematiche e le specificità organizzative e manageriali che contraddistinguono la conduzione di un’impresa familiare, applicando o ricorrendo pertinentemente gli strumenti e i modelli concettuali forniti durante lo svolgimento del corso;

c) buone conoscenze e capacità dialettali e comunicative, utili al candidato nell’esposizione verbale dei concetti e delle risposte, garantendo padronanza e sicurezza nel dibattito con la commissione, circa gli argomenti e le specificità da analizzare .

Testi di riferimento

Parte Generale

GRANT R.M. (2011), L'analisi strategica per le decisioni aziendali, Collana "Strumenti", Il Mulino, Bologna, ISBN 978-88-15-15080-6 (dal cap. 1 al cap. 10 incluso, cap. 12 e dal cap. 14 al cap. 16 incluso).

Parte Speciale

Dispense, articoli, slide e materiali didattici divulgati durante il corso.

Materiale didattico aggiuntivo Articoli di Riviste Nazionali ed Internazionali sul tema, analisi di casi studio e best practices, simulazioni di business game, sviluppo di project work individuali e di gruppo, visite aziendali esterne, seminari e testimonianze aziendali con top manager ed imprenditori
Program of course

The course of Strategic Analysis is carried out with the objective to investigate the organizational and management moments that involve a corporate structure by proposing an integrated approach that brings out the contributions of industrial economics, organizational theory and financial analysis, providing the concepts, theoretical frameworks and the techniques needed to take optimal strategic decisions. The intent is to analyse and assess the consistency between the plans and actions as well as between the actions and the results achieved in order to assess the economic and financial feasibility of investment projects. The course encourages participants to acquire practical skills of data and informations’ analysis, stimulating reasoning and "strategic fertility" of thought which leads to interface in an avant-garde than the business concepts, investments, and complex business processes, essential for projections of future scenarios, as well as for strategic business planning. For these reasons, the course assumes a highly practical content, through the examination of cases and practical exercises, simulating what and how many are the tools of decision-making in which it is possible to use, in the situations of uncertainty and complexity.

At the end of the course, students will be aware of: the strategic analysis of enterprise and the conceptual strategy; the strategic analysis tools; consistency between goals, values ​​and results; the industry analysis and analysis of competitors; resources and skills as the basis of the strategy; the development of resources and skills; organizational planning and forms of organization; directional systems and the foundations of the strategy implementation; the analysis of competitive advantage; the nature and sources of competitive advantage: cost advantage and differentiation; Technology and innovation management; the vertical integration analysis; the internationalization strategies: global and multinational companies strategies; the diversification strategy.

The course will identify and address the following topics:

- Strategic analysis of enterprise and the strategy concepts.

The definition in the literature of the concepts of strategy, the strategy and the success of organizations, the basic framework for strategic analysis, studies on business strategies, strategic management and evolution in complex and hypercompetitive contexts.

- The strategic analysis tools. Recognize the enterprise system, establish and identify the competitive environment, relationship between goals, values ​​and results, such as the impact on value creation strategy, the choices under conditions of uncertainty and the application of real investment options methodology, the strategic analysis tools to analyse the performance, the link between strategy, performance and corporate social responsibility.

- The analysis of the sector and competitors.

From competitive environment analysis to the analysis of the sector, the factors that determine the profitability of the sector: demand and competition, analysis and applications of the attractiveness of areas.

From attractiveness of the sector to competitive advantage: how to identify the critical success factors, the analysis of sector analysis of competitors, the process and the tiling tools of the competitors, the model of the five competitive forces and its extension, the theory games applied to the strategy, the strategic groups.

- The analysis of resources and skills.

The role of resources and expertise in the formulation of the strategy, how defining and developing resources and skills, the link between resources, skills and performance, approaches to skills development, the importance of intangibles, knowledge management and knowledge-based view, the knowledge management systems.

- The organizational planning and type of organizations.

The fundamentals of organizational strategies, organizational forms and management systems, the problem of large organizations: reconciling specialization with coordination and cooperation, organizational design, hierarchy in organizational design, organizational structures, the direction of coordination and control systems.

- The analysis and the size of competitive advantage.

The nature and sources of competitive advantage, the creation and defence of competitive advantage, competitive advantage in different market conditions, the types of competitive advantage: cost and differentiation, the benefits of the cost leadership strategy, the value chain and cost analysis, the differentiation strategy and its benefits, the analysis of differentiation (demand side and the supply side), the unit of the value chain in the analysis of differentiation.

- Technology and Innovation Management.

The impact of technology and the evolution of business strategies. The management of innovation in emerging sectors, maturity and decline, the competitive advantage in high-tech sectors, the exploitation strategies and innovation enhancement.

- Vertical Integration Strategy.

The sector concepts, supply chain and market. The analysis of corporate-level strategies, the methodological approach of transaction costs, vertical integration costs and benefits, the post-integration effects, the nature and form of vertical relationships along the supply chain.

- Internationalization strategies.

Global and multinational corporations strategies, international competition and globalized industry analysis, competitive advantage in the international context, analysis of the national benefit and international production location decisions, internationalization strategies and foreign investment, multinational strategies between globalization and local markets, the link between strategy and organization in multinational companies.

- Diversification strategies.

Planning and reasons of diversification, diversification strategies and competitive advantage, the diversification of models, the choice of diversification and financial results, strategic and financial reasons of diversification, investment decisions and the influence of the individual business areas.

Teaching methods

The teaching of the courses combines a deep theoretical approach based on frontal and interactive lectures with Seminars and Testimonials with top executives and entrepreneurs of successful family business. Students are invited to participate as guest speakers to address specific questions of the course and/or submitting business case histories. Such meetings, possibly enriched by didactic material and support, made available on the teacher's website, aim to foster critical thinking and reasoning ideas among students.

Also provided are simulations, project works and class-room presentations which illustrates, through case-studies, the critical aspects and peculiarities of the issues with respect to the subject of the course reference discipline.

Evaluation methods

Non-attending Students

The exam stems from an oral assessment, with a quali-quantitative approach which will consist of answering questions by arguing on theoretical and practical aspects of the discipline, through the application of models and tools, relating to the program and recommended textbooks.

Attending Students

The final evaluation will consist of a series of interim evaluations (expressed in the form of mini-bonus points, awarded on the occasion of the classroom activities and project works) combined with a final oral assessment. Also seminars and testimonials held during the course could be possible elements of examination.

In both cases, the examination is considered passed only when the student responds in a sufficiently adequate manner to a minimum number of questions (questions threshold).

Textbook

General Section

GRANT R.M. (2011), L'analisi strategica per le decisioni aziendali, Collana "Strumenti", Il Mulino, Bologna, ISBN 978-88-15-15080-6 (from cap. 1 to cap. 10 included, cap. 12 and from cap. 14 to cap. 16 included).

Special Section

Dispensations, articles, slide and informative educational materials.

Other teaching material Lectures, Tutorials, Presentations of Case Studies, Project Works Simulation

   

  

cerca

Sei qui: Home Didattica insegnamenti 16-17 Analisi Strategiche - a.a. 16/17