Articoli

Finanza Aziendale (A-L) - a.a. 16/17

Titolare: Campanella Francesco

 

Programma del corso

Il corso di Finanza aziendale intende trasferire le conoscenze di base necessarie per:

  1. Applicare in azienda le corrette tecniche di capital budgeting per le scelte di investimento;
  2. Controllare e determinare la struttura finanziaria dell’impresa ed i suoi riflessi sul valore;
  3. Comprendere quali sono i riflessi fiscali sulla scelta delle fonti di finanziamento dell’impresa;
  4. Comprendere le interazioni tra scelte di investimento e scelta delle fonti di finanziamento dei manager;
  5. Comunicare in modo efficiente al sistema creditizio i risultati economico-finanziari delle imprese al fine di ottenere l’accesso al credito a condizioni sostenibili.

Abilità e conoscenze derivanti dalla frequenza del corso

Al termine del corso lo studente acquisirà:

  1. la conoscenza e la capacità di comprensione delle più avanzate tecniche di finanza aziendale relative sia alla valutazione dei progetti di investimento aziendale sia alla scelta delle più convenienti fonti di finanziamento. Inoltre lo studente avrà conoscenza delle interazioni tra scelte di investimento e scelte di finanziamento inquadrando l’impresa in un’ottica sistemica.
  2. la conoscenza e le abilità pratiche necessarie per stimare il valore attuale netto, il tasso interno di rendimento, il periodo di recupero ed il costo annuo equivalente di qualsiasi progetto di investimento. Inoltre acquisirà le capacità tecniche per valutare il prezzo teorico dei titoli azionari ed il prezzo delle obbligazioni sui mercati secondari.
  3. la capacità di comprendere ed interpretare con autonomia di giudizioi report economico-finanziari periodici di qualsiasi impresa relativi alle scelte di investimento e di finanziamento.
  4. la terminologia tecnica appropriata per comunicare e interagire con interlocutori del mercato creditizio e finanziario che presentino gradi di conoscenza eterogenei.
  5. gli strumenti logico-concettuali e la conoscenza di base necessarie per rafforzare la propria capacità di apprendimento in ambito finanziario.

Più nel dettaglio, il programma del corso ha ad oggetto i seguenti contenuti:

  1. Valore: Finanza aziendale e obiettivi dell'impresa; calcolo del valore attuale e principi di valutazione delle obbligazioni.
  2. Valutazione finanziaria: Valutazione delle azioni; valore attuale netto e altri metodi di scelta degli investimenti; decisioni di investimento con il metodo del valore attuale netto.
  3. Rischio: Introduzione a rischio e rendimento; teoria di portafoglio e Capital Asset Pricing Model; Rischio e costo del capitale.
  4. Problemi pratici di capital budgeting: Analisi dei progetti; problemi di agenzia, remunerazione dei manager e misura dei risultati.
  5. Struttura finanziaria: È importante la struttura finanziaria?; quanto dovrebbe indebitarsi un'impresa?; valutazione e indebitamento.
  6. Rapporto banche-imprese: Basilea I; Basilea II; Basilea III; Gli effetti degli accordi sulla comunicazione economico-finanziaria delle imprese.

Metodologie didattiche

L’attività didattica è articolata nel seguente modo:

    -  Lezioni frontali finalizzate al miglioramento delle conoscenze e della capacità di comprensione degli studenti e svolte con il supporto sia delle slide che della lavagna; al fine di rafforzare la capacità comunicativa e l’autonomia di giudizio, gli studenti sono esortati a partecipare alla discussione con domande, considerazioni e riflessioni.

      - Esercitazioni: finalizzate al problem solving. Le esercitazioni vertono sui seguenti temi: stima del valore attuale netto di un progetto di investimento; pricing della azioni e delle obbligazioni; stima del valore attuale del beneficio fiscale del debito; applicazioni relative alle teorie di Modigliani e Miller; stima del costo annuo equivalente di due progetti con durata diversa; stima del Capital Asset Pricing Model.

       - Testimonianze aziendali: analisti ed esperti di trading sono invitati ad arricchire i contenuti del corso portando in aula la loro esperienze professionale.

    - Studio individuale: gli studenti integrano le conoscenze e le abilità acquisite in aula con lo studio individuale del libro di testo, e la lettura di documenti di approfondimento segnalati dal docente al fine di favorire autonome capacità di apprendimento.

Metodi di valutazione

La valutazione del candidato è effettuata attraverso una prova scritta composta da un esercizio tecnico complesso e da una domanda a risposta aperta.

L’esercizio è formulato in modo da verificare e valutare le abilità tecniche relative al capital budgeting e la capacità di problem solving dello studente.

La domanda a risposta aperta è strutturata in modo da accertare il possesso di un’adeguata conoscenza teorica, della capacità di comprensione, nonché dell’appropriatezza terminologica e capacità di esposizione relativa a tematiche inerenti il rapporto banche-imprese.

Gli studenti che ottengono una valutazione superiore a 20 potranno integrare l’esame scritto con una prova orale.

Testi di riferimento

Campanella F., Zampella A. (2014), La regolamentazione, la vigilanza e la gestione del rischio del settore bancario, Maggioli Editore (tutti i capitoli)

Brealey R.A., Myers S.C., Allen F., Sandri S. (2015), Principi di Finanza aziendale, Settima edizione, McGraw-Hill (Capitoli 1, 2, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 17, 18, 19)

Materiale didattico aggiuntivo Slide a cura del docente

Course Syllabus

The main contents of this course are related to:

  1. Applying in the company the correct capital budgeting techniques for the investment decisions;
  2. Checking and determine the company's financial structure and its impact on the value;
  3. Understanding what are the tax consequences on the choice of funding sources;
  4. Understanding the interaction between investment decisions and choice of funding sources for managers;
  5. Communicating to the credit system, the financial results of companies in order to get access to credit at reasonable conditions.

Skills and knowledge acquired from the frequency of the course

 At the end of the course the student will be able to:

  1. To understand advanced corporate finance techniques related to the evaluation of corporate investment projects. In addition, the student will have knowledge of the interaction between investment decisions and financing decisions by framing the enterprise from a systemic perspective.
  2. To estimate the net present value, internal rate of return, the recovery period and the equivalent annual cost of any investment project. Moreover, the student will acquire the technical capacity to assess the theoretical price of the shares and the price of bonds on secondary markets.
  3. To understand and interpret with independent judgment periodic financial reports of any enterprise regarding investment and financing decisions.
  4. To learn the appropriate technical terminology to communicate and interact with stakeholders in the credit and financial markets that present levels of heterogeneous knowledge.
  5. To know the needed instruments for enhancing students’ learning skills in finance.

More specifically, the course program relates to the following contents:

  1. Value: Corporate Finance and business objectives; present value calculation and valuation principles of the bonds.
  2. Financial evaluation: Evaluation of shares; net present value and other methods of investments; investment decisions with the net present value method.
  3. Risk: Introduction to risk and return; Portfolio Theory and Capital Asset Pricing Model; Risk and cost of capital.
  4. Practical problems of capital budgeting: analysis of projects; agency problems, remuneration of managers and measurement of results.
  5. Financial structure: It is important the financial structure?; how much should borrow a company?; evaluation and indebtedness.
  6. Bank-ratios: Basel I; Basel II; Basel III; The effect of the agreements on economic and corporate reporting.

Teaching methods

Teaching is articulated as follows:

     - Lectures aimed at improving the knowledge and understanding of students carried out with the support of both slides and the blackboard; in order to strengthen communication skills and independent judgment, students are encouraged to participate in the discussion with questions, comments and reflections.

     - Exercises: aimed at problem solving. The exercise relate to the following themes: estimation of net present value of an investment project; pricing of shares and bonds; estimating the present value of the tax benefit of debt; applications related to the theories of Modigliani and Miller; estimate of the annual equivalent cost of two projects with different duration; Capital Asset Pricing Model.

       - Companies’ case studies: analysts and trading experts are invited to enrich the contents of the course by bringing in the classroom their professional experiences. 

     - Self-study: students integrate the knowledge and skills acquired in the classroom with individual study of the textbook, and reading related documents recommended by the teacher in order to promote autonomous learning ability.

Evaluation methods

The assessment of candidates is carried out through a written test consisting of a technical complex exercise and an open-ended question.

The exercise is formulated in order to verify and assess the technical skills related to capital budgeting and problem solving skills of the student.

The open-ended question is structured to ensure the possession of adequate theoretical knowledge, understanding, and the appropriateness of terminology and presentation skills related to issues regarding the bank-firm relationship.

Students who get a more than 20 evaluation will complement the written exam with an oral exam.

Textbook

Campanella F., Zampella A., La regolamentazione, la vigilanza e la gestione del rischio del settore bancario, Maggioli Editore

Brealey R.A., Myers S.C., Allen F., Sandri S., Principi di Finanza aziendale, Settima edizione, McGraw-Hill (Chapters 1, 2, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 17, 18, 19)

Materiale didattico aggiuntivo

Slides by the teacher.

   

  

cerca