Articoli

Economia Pubblica e della Regolamentazione - a.a. 16/17

Titolare: Baraldi Laura

Programma del corso

Il corso ha la finalità di impartire conoscenze relative alla regolamentazione delle pubbliche utilità ed all’attività svolta dalle Autorities, anche come possibile sbocco lavorativo.

Nel corso si affrontano i seguenti argomenti:

-         Teoria dell’equilibrio economico generale 

-         Economia del benessere ed efficienza paretiana

-         Analisi dei mercati perfettamente concorrenziali: equilibrio di breve e lungo periodo

-         Fallimenti di mercato: beni pubblici, esternalità, informazione asimmetrica, mercati non concorrenziali

-         Monopolio

-         L’incidenza delle imposte in mercati perfettamente e non perfettamente concorrenziali

-         Tassazione ottimale

-         Monopolio naturale

-         Teoria della regolamentazione

-         Struttura ottimale dei prezzi: tariffe lineari e non

-         La regolamentazione del monopolio naturale: regolazione del tasso di rendimento, price cap

-         Informazione ed incentivi: modello di Loeb-Magat, modello di Baron-Myerson, modello di Laffont-Tirole

Metodologie didattiche

(organizzazione della didattica)


La didattica si basa sulla seguente articolazione:

- Lezioni frontali con coinvolgimento degli studenti; gli studenti sono invitati a partecipare alla discussione con autonomia di giudizio, esprimendo idee, formulando domande, presentando esempi. La suddetta modalità è da preferirsi dal punto di vista didattico perché impegna lo studente attivamente sin dalla partecipazione alla lezione frontale stimolando l’interazione e la riflessione.

- Simulazioni, gruppi di lavoro e case study: gli studenti sono divisi in gruppi e affrontano un case study, sotto forma di testo consegnato dal docente e/o video disponibili on line, nel quale sono illustrate alcune situazioni “critiche” esemplificative delle tematiche oggetto del corso;

- gli studenti in gruppo elaborano una presentazione “tipo Powerpoint” o esplicativa nella quale, in cui prendono in esame la regolamentazione di una singola public utilities.

- Presentazioni e esposizione in aula: alcuni dei gruppi presentano in aula il lavoro svolto e sviluppano, con il coordinamento del docente, una discussione e un confronto fra le diverse public utilities prese in esame.


Metodi di valutazione

La prova finale per gli studenti che hanno seguito il corso consiste in una prova scritta fatta da domande ed esercizi da cui sia possibile per il docente valutare il grado di comprensione, assimilazione e applicazione degli istituti approfonditi. L’esame può essere superato solo nel caso in cui lo studente risponda in maniera sufficiente alle domande soglia.

Testi di riferimento

Il docente fornirà il materiale didattico per alcune delle parti del corso. Per lo studio della concorrenza perfetta e del monopolio è possibile consultare un qualsiasi testo di microeconomia

In alternativa i riferimenti bibliografici sono i seguanti: 

Stiglitz J. “Economia del Settore Pubblico – Fondamenti teorici” Vol. 1, Hoepli. Cap. 1, 2, 3, 4, 5, 10 (solo 10.1 e 10.2), 11 (solo 11.1, 11.2, 11.3), 12 (solo 12.1 e 12.2) per la parte di economia del benessere, fallimenti di mercato, incidenza delle imposte in mercati perfettamente e non perfettamente concorrenziali e la tassazione ottimale.

2) Un qualsiasi testo di microeconomia per monopolio e mercati perfettamente concorrenziali.

3) G. Cervigni, M. D'Antoni "Monopolio Naturale, Concorrenza, Regolamentazione” Cap. 1 (tranne 1.2.3), 2 (tranne 2.5.2, 2.5.3), 3 (tranne 3.5), 5 (tranne 5.2.2, 5.3.2, 5.3.3, 5.4, 5.5), 6, 7 per il monopolio naturale, la teoria della regolamentazione, la struttura ottimale dei prezzi e l’informazione e gli incentivi.


 

 

Course Syllabus

The course aims to provide a foundation in the economics of regulation, both in relation to theory and in the development of government policy. This course focuses on the legal framework of economic regulation, or how governments or other actors exercise coercive influence over four principal elements -entry, price, quality and conditions of service, and access obligations or obligations to serve all on reasonable conditions.  These elements are seen not only in establishing regulatory bodies in connection with the privatisation of utilities but increasingly can be seen to characterise the government response in areas where market competition is not considered sufficient to achieve the desired regulatory outcomes.  The control of genetically modified crops or allocation of water, delivery of welfare services, even allocation of domain names or credit ratings may be seen as examples of economic regulation.

Objectives
At the end of the course students should have a clear framework for the analysis of government intervention in the industrial and commercial sectors of the economy. The main topics include appraisal of public vs. private ownership, price and rate of return regulation, access pricing and regulation of market entry.

Topics:

-         General equilibrium theory 

-         Welfare economics and Pareto efficiency

-         Perfect competition: short and long run equilibrium

-         Market failures: public goods, externalities, asimmetric information, non-competitive markets

-         Monopoly

-         Taxation in competitive and non-competitive markets

-         Optimal taxation

-         Natural monopoly

-         The theory of regulation

-         Linear and non-linear tariff

-         Natural monopoly regulation: price-cap, RB-ROR

-         Information and incentives: Loeb-Magat, Baron-Myerson and Laffont-Tirole models

Teaching methods

- Class participation of students; students are invites to participate to discussions, expressing ideas and asking questions.

- Case study: Research Essay.

- Powerpoint presentation of the case study.

By the conclusion of this course, it is intended that students who have successfully completed all the course requirements will be able to:

  1. Develop and demonstrate a sound understanding of basic economic methodology as applied in the law and regulation of economics;
  2. Identify, critically analyse and explain the meaning of concepts such as efficiency, justice, rights, legal rules and institutions and the relationships between them;
  3. Identify and critically evaluate the economic consequences and role of law and legal institutions in that context;
  4. Analyse and critically evaluate specific legal policy issues from a law and economics perspective; and
  5. Plan, design and individually execute a research based project that identifies and critically examines aspects of economic regulation and the legal framework that underlines it.


Evaluation methods

There will be one written examination. This final exam will be made of questions and exercises.

Textbook

Teacher will give to students some notes referring to topics treated during the course. For perfect competition and monopoly, students can use whatever microeconomic book.

Alternatively: 

1) Stiglitz J. “Economia del Settore Pubblico – Fondamenti teorici” Vol. 1, Hoepli. Cap. 1, 2, 3, 4, 5, 10 (only 10.1 and 10.2), 11 (only 11.1, 11.2, 11.3), 12 (only 12.1 e 12.2) for welfare economics, market failure, taxation in conpetitive and non-competitive markets and optimal taxation.

2) For perfect competition and monopoly, students can use whatever microeconomic book.

3) G. Cervigni, M. D'Antoni "Monopolio Naturale, Concorrenza, Regolamentazione” Cap. 1 (except 1.2.3), 2 (except 2.5.2, 2.5.3), 3 (except 3.5), 5 (except 5.2.2, 5.3.2, 5.3.3, 5.4, 5.5), 6, 7 for natural monopoly, theory of regulation, optimal price structure and information and incentives.

Other teaching material  

   

  

cerca