Articoli

Diritto Tributario (A-L)- a.a. 16/17

Titolare: Buccico Clelia

 

Programma del corso

Il diritto tributario, disciplina complessa e mutevole, richiede sempre più

l’approfondimento dei principi alla base dell’ordinamento e la comprensione della ratio sottesa alle singole norme. Ciò determina la necessità di approcciare in modo sistemico la disciplina e di interpretare le singole disposizioni alla luce dei principi che ispirano l’intero ordinamento.

La trasversalità della materia impone un approccio interdisciplinare e l’apprendimento di una specifica metodologia di analisi, finalizzata all’utilizzo appropriato degli aspetti nozionistici e concettuali della disciplina.

Le interazioni con l’ordinamento europeo e internazionale, sempre più intense, sollevano delicati problemi giuridici che devono essere affrontati ponendo attenzione a molteplici variabili che trascendono, in parte, il nostro specifico corpo normativo.

Il corso approfondisce i principi costituzionali e procedimentali del diritto tributario italiano e, quanto agli aspetti sostanziali della materia, le più importanti imposte del nostro sistema fiscale.

L’obiettivo è dotare lo studente delle tecniche e delle metodologie di base per gestire la variabile fiscale con riguardo alla pianificazione e alla gestione dei rapporti con l'Amministrazione finanziaria (struttura dei provvedimenti impositivi, articolazione delle procedure di interazione fisco/contribuente); e, per altro verso, sviluppare capacità di problem solving mediante l’applicazione ragionata delle norme e dei principi generali che governano la materia.

Con il medesimo approccio, il corso affronta, inoltre, gli aspetti internazionali della tassazione del reddito e l'armonizzazione fiscale europea, con accenni anche al tributo nella dimensione comparata.

Verranno in particolare analizzati:

  • Gli istituti, le fonti, l’interpretazione, l’integrazione ed i principi costituzionali.
  • Le parti nel rapporto tributario ( i soggetti; l’azione amministrativa).
  • Il procedimento di imposizione; la dichiarazione.
  • L'istruttoria e l’avviso di accertamento.
  • La riscossione ed il rimborso.
  • Le imposte dirette nel sistema tributario (Irpef: aspetti generali; le categorie di reddito; Ires: soggetti passivi e regole generali sulla determinazione del reddito imponibile dei vari soggetti).
  • Il reddito d´impresa (regime ordinario e principi generali di determinazione; i componenti positivi; i componenti negativi).
  • Le imposte indirette e locali nel sistema tributario (Iva, registro; successioni e donazioni; Irap, Iuc e Imu).
  • La dimensione sovranazionale e la patologia nell’imposizione (l’imposizione sui redditi nella dimensione europea e internazionale; elusione fiscale e abuso del diritto tributario).
Metodologie didattiche

Le nozioni tecniche e la capacità di applicarle a casi concreti sono trasmesse agli studenti attraverso la combinazione delle seguenti tecniche didattiche:

  • lezioni frontali (interattive)
  • casi di studio
  • esercitazioni
  • simulazioni di attività professionali e role playing
  • lavori di gruppo.

La didattica, in particolare si basa sulla seguente articolazione:

Lezioni partecipate finalizzate al miglioramento delle conoscenze e capacità di comprensione degli studenti mediante l’esposizione dell’apparato base teorico e di casi di studio in tale fase gli studenti sono invitati a partecipare alla discussione esprimendo idee, formulando domande, presentando esempi. Le lezioni prevedono anche esercitazioni attraverso simulazioni di attività professionali e role playing che verranno presentate in aula dagli studenti;

Testimonianze del mondo della professionale  - professionisti (dottori commercialisti, avvocati, dirigenti e/o funzionari dell’Agenzia delle entrate e di Equitalia) sono invitati a partecipare come relatori ospiti alla lezione, per approfondire, grazie alle loro esperienze professionali, specifici argomenti del corso; eventuale materiale didattico di supporto sarà reso disponibile sul sito del docente.

Studio individuale: agli studenti sono indicati i libri di testo e una lettura funzionale allo sviluppo di autonome capacità di apprendimento.

Metodi di valutazione

Modalità di verifica dell'apprendimento

Si prevede una prova intermedia scritta per i soli partecipanti al corso

La prova finale per corsisti sarà orale e consiste nell’analisi individuale dei testi obbligatori, del testo di lettura consigliato e domande relative ad all’oggetto delle testimonianze svoltesi durante il corso.

La prova finale per i non corsisti consiste nell’analisi individuale consiste nell’analisi individuale dei testi obbligatori e del testo di lettura consigliato.

In entrambi i casi i candidati dovranno dimostrare:

a) il possesso di adeguate conoscenze e capacità di comprensione delle problematiche tributarie oggetto del programma;

b) il possesso di adeguate conoscenze e capacità di elaborazione e comunicazione degli aspetti pratici oggetto del programma.

Testi di riferimento

F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributarioParte generale, Utet Giuridica, Torino, Dodicesima edizione (con esclusione: tutta la Parte Quarta; tutta la Parte Quinta).

F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributarioParte speciale, Utet Giuridica, Torino, ultima edizione (con esclusione: Capitolo Quarto; Capitolo Ottavo; Capitolo Nono; tutta la Parte Quarta).

F. Tesauro, A. Contrino, Codice Tributario, edizione Egea 2016.

Lettura obbligatoria

A. Giovannini, Il Re fisco è nudo, Franco Angeli 2016

 

 

Course Syllabus
Tax law, complex and changing, requiring more and more the deepening of the principles according to the order and understanding of the ratio underlying the individual provisions. This involves the need to approach systemically discipline and to interpret individual provisions in the light of the principles underlying the entire system. The transversal nature of the matter requires an interdisciplinary approach and the learning of a specific method of analysis, aimed at using the appropriate use of notional and conceptual aspects of the discipline.

Interaction with the European and international law, more and more intense, raise legal issues that must be addressed with attention to multiple variables that transcend, in part, our specific set of rules. The course explores the constitutional principles and the procedure of the Italian tax law and the most important taxes of our tax system.

The goal is to give the student the techniques and basic methods to manage the tax variable with respect to the planning and management of relations with the tax authorities (the structure of taxation measures, tax articulation/tax payer interaction procedures); and, secondly, to develop problem-solving skills through the reasoned application of the rules and the general principles that govern matter. With the same approach, the course also addresses the international aspects of income taxation and the European tax harmonization, with references to comparative taxation.

We will be analyzed in particular:

-        institutions, sources, interpretation, integration and constitutional principles;

-        the parties of tax obligation (the subjects; the financial administration);

-        the charging process; the declaration, the inquiry and the assessment;

-        the collection and refund.

-        Direct taxation (IRPEF: general principles; t categories of income; IRES: taxpayers and general rules on the determination of the taxable income).

-        Business income (ordinary regime and general principles of determination; the positive components; the negative components).

-        Indirect and local taxation (VAT, registration; inheritance and donations; IRAP, IUC and IMU).

-        the supranational dimension and the imposition disease (income taxation in the European dimension and international tax avoidance and abuse of tax law).

Teaching methods

The techniques and the ability to apply concepts to real cases are transmitted to the students through the combination of the following teaching techniques:

- Lectures (interactive)

- practical cases

- exercises

- Simulations of professional activities and role playing

- workgruops.

The course is organized as follows:

- Take lessons aimed to improving the knowledge and skills of students through the exposure apparatus and the theoretical basis of case of study, in this phase the students are invited to join the discussion by expressing ideas, asking questions, giving examples. The classes also provide tutorials through professional activities simulations and role playing to be presented in the classroom by the students;

- Testimonials from the world of professional - professionals (accountants, lawyers, managers and / or officials of the financial administration) are invited to participate as guest speakers to lecture, to deepen, thanks to their professional experience, specific topics of course; any supporting educational materials will be available on the teacher site.

- Individual study: students are given textbooks and a functional reading to develop individuals learning ability.


Evaluation methods

Assessment methods

It provides an intermediate written test only for course participants.

The final exam for course participants will be oral and consists in the individual analysis of the compulsory texts, the recommended reading text and questions relating to the object of the evidence held during the course.

The final exam for students that didn’t attend the course consists in the individual analysis of texts required and recommended reading text.

In both cases, candidates must demonstrate:

a) sufficient knowledge and understanding of tax issues covered by the program capacity;

b) possession of adequate knowledge and ability to process and communication of the practical aspects covered by the program.

Textbook

F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributarioParte generale, Utet Giuridica, Torino, Dodicesima edizione (con esclusione: tutta la Parte Quarta; tutta la Parte Quinta).

F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributarioParte speciale, Utet Giuridica, Torino, ultima edizione (con esclusione: Capitolo Quarto; Capitolo Ottavo; Capitolo Nono; tutta la Parte Quarta).

F. Tesauro, A. Contrino, Codice Tributario, edizione Egea 2016.

Required reading

A.
Giovannini, Il Re fisco è nudo, Franco Angeli 2016

Other teaching material  

   

  

cerca